Yamaha, è pronta una dream car

Yamaha Kando

Yamaha, è pronta una dream car. La notizia non poteva che suscitare l’interesse generale di tutti gli addetti ai lavori. Al prossimo Salone dell’Auto di Tokyo, in programma da fine mese, Yamaha presenterà una concept car sportiva la Kando. Non è una vera e propria première perché il Marchio nipponico si affacciò al mondo delle quattro ruote e presentò la OX99-11, uno esempio di monoposto spinta da un leggero e potente V12, ma che rimase solo sulla carta una show car.

Yamaha OX99-11
La Yamaha OX99-11.

Poi, nel 2013, altro timido approccio al mondo delle quattro ruote con la vetturetta elettrica MOTIV.e, realizzata in collaborazione con Gordon Murray, il papà della McLaren F1. Pare che Yamaha intenda mettere sulle strade a MOTIV.e a partire dal 2018.

Yamaha Motiv.e
La Yamaha Motiv.e

Ora, con la Kando, Yamaha intende fare sul serio: equipaggiata con un motore centrale assai potente, la giapponesina vorrebbe complicare la vita alle supercar europee. Dal quartier generale di Yamaha bocche cucite per quanto concerne i dati tecnici. L’unica cosa che trapela è che sarebbe realizzata grazie alla tecnologia Leaning Multi-Wheel (LMW). Il nome non è stato scelto a caso.: derivato da una parola giapponese, il temine Kando vuole esprimere quella sensazione di profonda soddisfazione e intensa eccitazione che si prova quando si entra in contatto con un oggetto di eccezionale valore. Staremo a vedere.