XEV Yoyo, arriva in Italia l’elettrica con batterie intercambiabili

La piccola cinese "alla spina" si appresta a fare il suo debutto nel nostro Paese. Ha 150 km di autonomia e le batterie intercambiabili

Continua la crescita della Cina sul fronte della mobilità a zero emissioni. Nei prossimi mesi, infatti, vedremo arrivare sulle nostre strade i modelli di un altro brand nato all’ombra della Grande Muraglia. Si tratta di XEV, che sbarcherà in Italia con la Yoyo, una due posti elettrica a misura di città, caratterizzata da soluzioni tecniche molto interessanti.

150 km di autonomia

Sviluppata in collaborazione con il Politecnico di Torino, la XEV Yoyo punta tutto sulle dimensioni compatte, che la rendono ideale per gli spostamenti urbani. Dotata di due posti, assicura una grande libertà di personalizzazione grazie alle varie componenti della carrozzeria realizzate attraverso la tecnica della stampa 3D. La Yoyo pesa appena 450 kg ed è alimentata da una batteria da 9,2 kWh che assicura un’autonomia di 150 km e una velocità massima di 90 km/h.

La batteria si cambia al distributore

L’elemento davvero interessante della XEV Yoyo è però rappresentato dalla possibilità di sostituire l’intero pacco batterie una volta scarico. Per rendere questo possibile, il costruttore cinese sta mettendo in piedi una serie di partnership come quella con Q8. Basterà infatti recarsi presso una stazione di ricarica Q8 per sostituire la propria batteria scarica con una carica. In questo modo, i tempi morti legati alla ricarica con la XEV Yoyo si annullano quasi completamente. Ad ogni modo, la due posti non è che la prima di una lunga serie di modelli marchiati XEV che in futuro arriveranno sulle nostre strade. Dopo di lei, infatti, è atteso un Suv con batteria da 40 kWh che sarà proposto ad un prezzo di poco superiore ai 30.000 euro.

Le caratteristiche principali della XEV Yoyo

  • Batteria: 9,2 kWh
  • Autonomia: 150 km
  • Potenza motore elettrico: 10 CV
  • Velocità massima: 90 km/h
  • Peso: 450 kg