Renault e Chronocam

Renault e Chronocam

Renault e Chronocam. Carlos Ghosn, Presidente e Direttore Generale del Gruppo Renault, ha annunciato un accordo di sviluppo strategico con Chronocam. Chronocam ha messo a punto dei sensori di visione che si ispirano al funzionamento dell’occhio umano e rappresentano un’autentica svolta nelle soluzioni di visione artificiale applicate all’automobile. Affiancando numerose start-up, Renault è attivamente coinvolta nello sviluppo di tecnologie innovative. Questo accordo consentirà di entrare in una nuova fase di ricerca e sviluppo per le soluzioni di Chronocam nel campo della rilevazione e dell’elaborazione delle informazioni visive dei sistemi di assistenza alla guida (ADAS) di Renault e nello sviluppo della guida autonoma. Renault aveva già annunciato un investimento nella start-up Chronocam all’atto di una raccolta di fondi, che aveva permesso di riunire 15 milioni di dollari. La start-up parigina era riuscita, infatti, a convincere un gruppo di fondi d’investimento internazionali, tra cui Intel Capital, Robert Bosch Venture Capital, iBionext, 360 Capital e CEA Investissement. L’impostazione di Chronocam della visione artificiale, unica nel suo genere, beneficia della competenza dell’azienda nella rilevazione della visione neuromorfica, che imita l’occhio umano, e la cui elaborazione è simile a quella del cervello umano. Grazie all’efficacia di sensori innovativi, questa tecnologia può completare le tradizionali metodologie di visione, contribuendo a raccogliere le sfide del mondo automobilistico negli anni a venire. L’innovativa tecnologia sviluppata da Chronocam si rispecchia in vantaggi diretti per i dispositivi di assistenza alla guida e per la guida autonoma, tra cui:

  • Rilevazione più rapida delle persone e degli ostacoli.
  • Miglioramento delle performance delle telecamere per individuare e adattarsi alle condizioni ambientali e contestuali.
  • Riduzione del costo totale di implementazione, che permette ai dispositivi di assistenza alla guida di diventare accessibili per un maggior numero di veicoli e di mercati, a vantaggio di un netto miglioramento della sicurezza per tutti.

Le due aziende lavoreranno insieme per sviluppare la tecnologia proposta da Chronocam in settori quali l’evitamento degli incidenti, l’assistenza al conducente, la protezione dei pedoni, la rilevazione degli angoli morti e altre funzioni essenziali, nella prospettiva del miglioramento della sicurezza e dell’efficacia della guida umana e autonoma.