Peugeot 208 – Sportività ed efficienza

Ford’s all-new Focus RS makes its global public debut at the Geneva Motor Show; introducing innovative technologies including Ford Performance All-Wheel-Drive, delivering the ultimate fun-to-drive experience.

Peugeot 208 – Sportività ed efficienza. Con circa il 30% delle immatricolazioni, il segmento B è il secondo in termini di volumi del mercato europeo e nonostante le numerose varianti, la berlina compatta resta il modello più diffuso. In questo ambiente la 208 scende in strada a deciderne il clima. Le linee sono state riviste secondo un risoluto irrobustimento, mantenendo la riconoscibilità assoluta di un modello che ha raggiunto i 4 anni di sviluppo. Sembra ieri!

Novità concentrate su paraurti e gruppi ottici, con inevitabili soluzioni a tecnologia LED e fendinebbia in posizione più esterna, a caratterizzare l’aspetto ben piantato a terra. Gli interni esprimono una certa essenzialità, nonché una postura, tipiche di chi vuole lasciare spazio alla guida ed alle sue sensazioni . Ecco che l’unico tramite risiede nel Peugeot i-Cockpit, dove troviamo un funzionale e ben posizionato touch da 7” con utilissima modalità Mirror Screen. Pannelli delle portiere con linee spioventi verso l’anteriore, a sottolineare il carattere dinamico.

Tra gli equipaggiamenti: Active City Brake, per la gestione delle collisioni sotto i 30 km/h, retrocamera ed una chicca da segmento superiore come il Park Assist. Numerose le personalizzazioni e le dotazioni di serie da scoprire per i vari allestimenti.

Le motorizzazioni: PureTech da tre cilindri, 1000 o 1200 cm3, da 68 e 82 CV rispettivamente e la versione turbocompressa da 110 CV. L’efficiente BlueHDi da 1600 cm3 in tre varianti di potenza: 75, 100 e 120 CV. Tutti i propulsori dotati di sistema S&S. A disposizione il fluido cambio automatico a sei rapporti EAT6.