SALONE DI GINEVRA: ZF

Tantissime novità presentate in occasione dell’80a edizione della kermesse di Ginevra sono dotate di trasmissioni e sistemi autotelaio firmati ZF. Il Gruppo ZF, infatti, uno dei più importanti fornitori dell’industria automobilistica, sviluppa e produce componenti, moduli e sistemi completi per tutti i più rinomati costruttori di automobili internazionali. Ecco di seguito alcuni esempi.

Alfa Romeo Giulietta

Il modello successore dell’Alfa 147 del costruttore italiano debutta al Salone dell’Auto di Ginevra. Come già la MiTo, anche la nuova Giulietta è dotata di ammortizzatori bitubo, gamba ammortizzatrice e componenti elettronici e autotelaio ZF. Una novità sarà lo sterzo elettrico a basso consumo energetico Servolectric realizzato dalla società ZF Lenksysteme in versione a doppio pignone.

Aston Martin Rapide

La nuova berlina sportiva a quattro porte è considerata dalla casa Aston Martin il concorrente diretto della Porsche Panamera. La dotazione di serie comprende la trasmissione automatica a 6 marce a innesto rapido targata ZF nonché l’idroguida a cremagliera dipendente dalla velocità Servotronic e una pompa sterzo della ditta ZF Lenksysteme.

Audi A1

Anche la nuova sfidante compatta del costruttore tedesco Audi sarà dotata di tanti prodotti di tecnologia avanzata ZF. Infatti, il sistema di comando, i componenti elettronici e autotelaio, il supporto motore, i componenti della frizione e il volano bimassa provengono da ZF.

BWM Serie 5

La nuova berlina di classe media del costruttore di Monaco di Baviera sarà disponibile o con un cambio manuale a 6 marce o con la nuova trasmissione automatica a 8 marce ZF. La particolarità che distingue la nuova BMW Serie 5: lo sterzo attivo di ZF Lenksysteme (optional) permette di abbinare per la prima volta lo sterzo elettromeccanico Servolectric disposto parallelamente all’asse a un ruotismo epicicloidale a sovrapposizione. Questa configurazione permette di ridurre il consumo di carburante di circa 0,4 litri e di combinare il sistema con un assistente di mantenimento della traiettoria o un assistente al parcheggio. Inoltre, la nuova BMW Serie 5 può essere dotata in opzione di ammortizzatori CDC e del sistema elettronico di stabilizzazione al rollio ARS (Active Roll Stabilization) della ZF Sachs nonché, di serie, di componenti elettronici ed autotelaio.

Mercedes-Benz Classe E Cabriolet

La nuova cabriolet della Mercedes è dotata di serie di ammortizzatori a controllo selettivo di ZF-Sachs utilizzati anche nella Classe C. Una caratteristica di smorzamento a doppia taratura permette un comfort di guida di altissimo livello e un’ ottima dinamica di marcia. E in funzione della variante di motore, la vettura può essere equipaggiata con una pompa sterzo sviluppata dalla ZF Lenksysteme necessaria per l’alimentazione dell’idroguida servoassistita.

MINI Countryman

Il quarto modello di MINI a trazione integrale come option è dotata di moduli assale e componenti autotelaio di ZF. Questa componentistica viene sviluppata da ZF e consegnata “just in sequence” allo stabilimento di produzione di Graz. Inoltre, fanno parte della dotazione di serie bracci di sospensione idroelastici che assicurano anche in caso di elevate sollecitazioni dinamiche un comportamento di guida preciso e stabile.

Porsche Cayenne

La nuova Porsche Cayenne e la sorella crossover multifunzionale Volkswagen Touareg sono dotate di un sistema di propulsione ibrido. ZF, intanto, fornisce per questa SUV di grandi prestazioni tanti componenti e moduli completi che fanno parte della sua dotazione di serie: differenziale, sistema di regolazione elettronica degli ammortizzatori CDC (PASM, Porsche Active Suspension Management), componenti elettronici ed autotelaio, una pedaleria in plastica e lo sterzo Servotronic della ZF Lenksysteme. Il sistema elettronico di stabilizzazione al rollio (PDCC, Porsche Dynamic Chassis Control) di ZF Sachs viene offerto come optional.

Volkswagen Sharan

La 3a generazione della monovolume di successo sarà dotata di porte scorrevoli laterali e una terza fila di sedili ripiegabili nel pavimento nonché di componenti elettronici ed autotelaio. Fornito da ZF Sachs il volano bimassa, frizione e sistema Nivomat (optional). Oltre a ciò, le vetture con guida a destra sono dotate dello sterzo Servolectric in versione con due pignoni della società ZF Lenksysteme.

www.zf-group.it