Maserati Project24: ecco la MC20 da pista

Con una potenza di 740 CV e un'aerodinamica profondamente rivista, la Maserati Project24 è un bolide mangia cordoli. Ecco come è fatta

Dopo aver lanciato la MC20, Maserati pensa ora ai suoi clienti dall’animo più corsaiolo e presenta la nuova Maserati Project24, ovvero l’interpretazione più “racing” della MC20. Si tratta di un’auto pensata per un’utilizzo esclusivamente in pista, che verrà prodotta in appena 62 esemplari.

Maserati Project24: più potente che mai

La base di partenza, come dicevamo, è quella offerta dalla Maserati MC20. Rispetto a questa, però, la Maserati Project24 è stata profondamente modificata a partire dal propulsore. Il V6 Nettuno adotta ora due turbine maggiorate e grazie a queste la sua potenza è salita da 630 a 740 CV. Un grande lavoro è stato poi svolto sul fronte del contenimento dei pesi: eliminando da bordo tutto ciò che è superfluo ai fini delle prestazioni e facendo largo uso di materiali compositi, i tecnici Maserati sono riusciti ad abbattere notevolmente il peso, passando dai 1.500 kg della versione stradale ai 1.250 kg della Project24, per un rapporto peso-potenza di appena 1,69 kg/CV.

Maserati Project24: per pochi

Per il momento sono ancora pochissime le informazioni rilasciate da Maserati sulla nuova Project24. Si sa però che l’asseto è stato completamente rivisto e fa affidamento su quattro nuovi ammortizzatori regolabili. Maggiorato è anche l’impianto frenante firmato Brembo, mentre l’aerodinamica più spinta assicurerà una maggiore downforce a tutte le velocità. Ognuno dei 62 fortunati acquirenti, inoltre, avrà la possibilità di scegliere fra una lunga lista di optional tra i quali troviamo anche il sistema di telemetria, la telecamera di bordo per registrazione video.