Osram SMARTRIX

JaguarLandRover_E-PACE

Osram SMARTRIX. Nuovi moduli OSRAM SMARTRIX con ottiche in silicone per sistemi di illuminazione automotive ancora più compatti. Oltre ad incrementare la sicurezza stradale, i sistemi di illuminazione a matrice offrono la massima libertà ai designer di proiettori grazie alle dimensioni ridotte. Si tratta di una tecnologia in continua evoluzione, a cui OSRAM, per soddisfare le crescenti esigenze di compattezza dell’industria automotive, ha fornito un contributo significativo attraverso lo sviluppo degli innovativi moduli SMARTRIX.

Il nome SMARTRIX deriva dalla combinazione di “smart” e “matrix”. “Utilizzando nuovi materiali per le ottiche, abbiamo reso i moduli SMARTRIX ancora più piccoli e duraturi, per offrire ai nostri clienti la massima libertà nel design dei proiettori”, spiega Roberto Barbieri, CEO OSRAM Italia.

I fari a matrice forniscono una visibilità perfetta di notte e in condizioni meteorologiche avverse. La distribuzione smart della luce garantisce un’illuminazione stradale estremamente precisa e un flusso luminoso elevato senza abbagliare i veicoli in arrivo sulla carreggiata opposta. La nuova tecnologia prevede la combinazione di diversi LED in una matrice (array) con ottiche comuni. Poiché i LED sono individualmente controllabili, “pixel per pixel”, è possibile illuminare o oscurare porzioni specifiche della strada a seconda delle esigenze.

Moduli più piccoli per proiettori dal design inedito
Poiché le ottiche standard in plastica in uso fino a qualche anno fa nei sistemi a matrice non soddisfano più i requisiti di posizionamento vicino alle sorgenti luminose, OSRAM ha individuato un nuovo materiale: il silicone – l’alternativa migliore alla plastica – con il quale ha sviluppato i moduli SMARTRIX. Le nuove ottiche offrono importanti vantaggi: la lunga durata, l’elevata resistenza al calore e alle radiazioni e la convenienza in termini di costi rispetto alle ottiche in vetro. Le ottiche in silicone inoltre, si fissano direttamente ai LED, rendendo il prodotto complessivamente molto più compatto, per la massima libertà di progettazione dei fari, con la possibilità di adeguarsi alle linee attuali, strette e sottili. I primi moduli OSRAM SMARTRIX saranno visibili su strada nell’autunno 2017, ma l’azienda sta già sviluppando la prossima generazione di prodotti, che offrirà una matrice composta da più linee in un unico modulo, per proiettori ancora più compatti.

Osram_SMARTRIX Module
OSRAM sta sviluppando diversi moduli SMARTRIX con innovative, durevoli ottiche in silicone per i proiettori della Jaguar E-PACE.

 

OSRAM per la Jaguar E-PACE
Guidare una Jaguar E-PACE di notte non è mai stato così sicuro. I moduli a matrice di OSRAM, sviluppati insieme a Varroc Lighting Systems, offrono la funzione ADB (Advanced Driving Beam), che garantisce una visibilità notturna ottimale anche in condizioni climatiche sfavorevoli. Il controllo intelligente continuo della distribuzione della luce sulla strada permette di individuare i pericoli in tempo senza abbagliare i veicoli sulla carreggiata opposta. Grazie alle durevoli ottiche OSRAM in silicone, i progettisti hanno potuto realizzare un sistema di illuminazione estremamente piccolo e compatto, in linea con i proiettori attuali, stretti e sottili. “OSRAM, leader nel mercato mondiale dell’illuminazione automotive, dimostra ancora una volta una notevole forza innovativa lanciando i proiettori con moduli SMARTRIX in collaborazione con Jaguar Land Rover”, spiega Hans-Joachim Schwabe, CEO Specialty Lighting in OSRAM. “Il nostro sistema LED a 20 pixel installato sulla nuova Jaguar Land Rover E-PACE illumina la strada alla perfezione, offrendo un’eccellente visibilità.”

Grandi prestazioni, formato compatto
In genere di notte circolano meno veicoli, ma avvengono più incidenti che di giorno. Tra i motivi principali, vi sono la scarsa visibilità e i problemi legati all’abbagliamento causato dalle auto sulla carreggiata opposta. Per migliorare la sicurezza stradale tra il crepuscolo e l’alba, dunque, è essenziale ottimizzare l’illuminazione anteriore del veicolo. Gli abbaglianti intelligenti, che non abbagliano gli altri veicoli, sono realizzati con una telecamera installata sul parabrezza e collegata a un software di elaborazione delle immagini e a una tecnologia di illuminazione smart, che ottimizza automaticamente la distribuzione della luce.

Con i proiettori automatici a matrice di LED, il conducente non è più costretto a passare continuamente dagli abbaglianti agli anabbaglianti e viceversa, e guidare diventa più semplice. Ogni modulo OSRAM SMARTRIX è composto da dieci LED Oslon Black Flat prodotti dalla consociata di OSRAM Opto Semiconductors, con 20 pixel integrati per proiettore. I LED generano un flusso luminoso potente anche a correnti elevate, offrono un’emissione uniforme e una stabilità termica. Per la prima volta, i moduli OSRAM sono equipaggiati con durevoli ottiche in silicone, che garantiscono prestazioni ottimali nonostante le minuscole dimensioni.

Nuovo traguardo per l’illuminazione smart automotive
Il vantaggio principale del nuovo modulo SMARTRIX consiste nelle durature ottiche in silicone, che permettono di realizzare sistemi di illuminazione particolarmente piccoli e compatti, che si adattano a proiettori di tutte le forme. In questo modo, i progettisti possono implementare funzioni innovative negli spazi più ridotti, adeguandosi alle attuali tendenze del design, che propone linee strette e sottili. La prima generazione dei sistemi OSRAM SMARTRIX è stata integrata nella nuova Jaguar E-PACE. È possibile vedere in azione il proiettore con il modulo SMARTRIX presso lo stand OSRAM all’ISAL di Darmstadt, dal 25 al 27 settembre 2017. Lo stand presenta anche una demo dei moduli μAFS, le luci posteriori OLED e LiDAR, un sistema di sensori per la guida autonoma.