MAHINDRA E SSANGYONG: FIRMATA L’INTESA DEFINITIVA

Mahindra e Ssangyong hanno raggiunto un’intesa definitiva per l’acquisizione del costruttore sudcoreano da parte del maggior produttore indiano di veicoli fuoristrada. L’intesa è stata firmata da Yooil Lee e da Youngtae Park per conto di Ssangyong e da Pawan Goenka per conto di Mahindra, alla presenza dei maggiori dirigenti e controllori finanziari delle due aziende.

«La possibilità di assicurarci un solido“partner”, che ha importanti risorse finanziarie ed è presente in molti mercati mondiali, permetterà a Ssangyong di guadagnare posizioni sul mercato mondiale delle Suv, grazie al rafforzamento dell’attività di ricerca e sviluppo, ad investimenti in nuovi prodotti, ad una maggiore competitività commerciale ed all’espansione delle vendite nel mondo» ha commentato Yooil Lee.

«Mahindra e Ssangyong sono destinate a diventare una presenza ancora più importante sul mercato mondiale delle Suv. Oltre alle sue risorse finanziarie, Mahindra mette in campo competenze in fatto di politica degli approvvigionamenti e di marketing, mentre Ssangyong dispone di importanti tecnologie. Cercheremo quindi di sfruttare al meglio le nostre sinergie investendo in una nuova gamma Ssangyong che ci consentirà di approfittare del particolare momento dei mercati mondiali» ha precisato Pawan Goenka, presidente delle divisioni Automotive e Farm del gruppo Mahindra. «In India, abbiamo poi la possibilità di lanciare un nuovo SUV di lusso che rappresenta un’ulteriore opportunità di crescita per Ssangyong e per noi la possibilità di rafforzare la nostra “leadership” in questo segmento di mercato».

Da Febbraio 2009, Ssangyong è oggetto di un piano di ripristino aziendale che si concluderà con l’approvazione dell’amministratore giudiziario. Il gruppo Mahindra intende proporre sempre più Ssangyong sui mercati mondiali, preservandone al tempo stesso le caratteristiche sudcoreane. L’acquisizione offrirà stabilità finanziaria a Ssangyong Motor Company e permetterà alle due aziende di rafforzare nel mondo la gamma del costruttore sudcoreano. La forza intrinseca di Ssangyong e le competenze di Mahindra permetteranno di dare vita ad un’importante presenza nel mercato delle Suv.

Le gamme Mahindra e Ssangyong si completano a vicenda e permettono di posizionare diversamente i prodotti dei due marchi. Lo stesso dicasi per l’ampia rete di vendita e di distribuzione. «L’accordo tra Mahindra e Ssangyong » ha commentato Angelantonio Molfetta, amministratore delegato di Mahindra Europe «avrà ripercussioni positive sulla presenza dell’organizzazione delle due marche in Europa».