1994-2004 Chevrolet S10

2002 Chevrolet S-10 ZR5
2002 Chevrolet Truck S-10 Pickup ZR5. X02CT_S1019

1994-2004 Chevrolet S10 – Lo Chevrolet S-10, ovvero il più piccolo pickup del cravattino, ha condiviso il proprio mercato con il fratello gemello marchiato GMC, il Sonoma. Poi è arrivato il Colorado e le cose sono parzialmente cambiate, ma l’S-10 ha avuto un successo notevole ed è un truck di cui vale la pena parlare. La prima generazione non è di quelle che hanno lasciato il segno, ma è bastata la seconda perché l’S-10 diventasse un’offerta più che appetibile, anche nei confronti della concorrenza giapponese. Malgrado uno stile a volte criticato, e secondo noi a torto, l’S-10 ha fatto segnare ottimi dati di vendita e ha contribuito attivamente a riempire le casse di casa Chevy. Lo stretto rivale è sempre stato il Ford Ranger; un ruolo di secondo piano, almeno in termini di competizione commerciale, lo ha svolto il Dodge Dakota. Non tanto per una questione di minori contenuti, quanto per le dimensioni del Dakota stesso che si è sempre delineato come un truck più vicino alle dimensioni di un fullsize che di uno smallsize qual’è il Ranger. Diciamo subito che la prima generazione dell’S-10 è sconsigliata, se non

2002 Chevrolet S-10 ZR5
2002 Chevrolet S-10 ZR5.

altro per la mancanza di una motorizzazione accettabile. Con la seconda generazione, infatti, arriva un 2.2 litri da circa 120 HP che costituisce un grande salto rispetto al primo 2 litri, sempre a quattro cilindri ma con circa 35 HP in meno. Il termine circa è stato utilizzato semplicemente perché la prima versione del 2.2 litri vantava solo 118 HP e solo nel 1998, a fine generazione, ha raggiunto 120 HP. Le trasmissioni disponibili erano due, a quattro e cinque rapporti. La prima manuale e la seconda automatica, ed entrambe, come da tradizione, trasportavano la potenza alle sole ruote posteriori. C’era solo un modo per avere la versione 4WD: ordinare la motorizzazione V6. Anche in questo caso stiamo parlando di un salto generazionale notevole rispetto al V6 d’esordio da 2.8 litri. Il 4.3 litri a due valvole per cilindro entra in scena con una potenza di 165 HP, ma poi successivamente viene portato a 155 HP per le solite ragioni di adeguamento alle esigenze di trasmissione, fuel-economy, etc. Il grande salto, però, fu dato dalla possibilità di ordinare una versione hot di questo 4.3 litri, un’unità che Chevrolet offriva anche con potenza di 195 HP. Anche in questo caso, gli adeguamenti portarono ad un andamento discendente delle potenze e ad un cambio radicale delle specifiche delle unità Vortec. Impossibile descrivere l’infinita possibilità di allestimenti che Chevrolet era in grado di offrire, una grande tradizione per questo marchio GM che rappresenta il cuore dell’America. Dalla cabina semplice sino alla cabina estesa, e dal 1996 la cabina con terza porta sul lato guidatore. Leggete i dettagli delle schede interne e scoprirete che per gli amanti del made in USA l’S-10 è quanto di più yankee possiate trovare nel segmento dei pickup smallsize. Un’ultima considerazione: la maggior potenza e la maggior abitabilità dell’S-10 rispetto al Ranger di casa Ford lo rendono una scelta molto più appetibile del truck di Dearborn. Ancora di più se si pensa che il valore dell’usato, ad oggi, è pressoché simile a quello del pickup Ford. Motore Le motorizzazioni montate sull’S-10 sono state numerose, soprattutto in virtù dei differenti valori di potenza sui quali sono state declinate. Il 2.2 litri con blocco in ghisa e testa in lega di alluminio è un’unità non molto performante ma affidabile. Se non prendiamo in considerazione il 2.0 litri della primissima generazione, possiamo senz’altro affermare che il 4.3 litri V6 è stato il motore più indicato per il genere di veicolo, e gli unici problemi che sono stati rilevati nel tempo riguardano il sistema di iniezione, in particolare per le versioni realizzate intorno al 1997. Trasmissione e freni I modelli dal 1995 al 2002 hanno prodotto numerose segnalazioni di guasti e inconvenienti generici alla trasmissione e alle scatole di trasferimento, e per avere chiare informazioni a riguardo consigliamo di visitare il sito www.intellichoice.com. Segnaliamo, infine, l’esistenza di richiami specifici di una certa importanza per l’impianto frenante per il quale sono stati riscontrati problemi di tipo meccanico. Prezzi e costi Stiamo parlando di un range che va dal 1994 al 2004. Dieci anni sono tanti per poter fornire un’indicazione precisa dei prezzi odierni. Si possono però identificare alcuni criteri sicuri. La prima versione, qualsiasi sia il tipo di allestimento e di configurazione della cabina, la potete trovare a prezzi che variano dagli $800 sino ai $2.500 degli esemplari meglio conservati. I prezzi invece salgono se decidete di prendere in considerazione le ultime annate o, addirittura, l’ultima in assoluta, il 2004. In questo caso una versione 4WD con crew cab potrebbe essere valutata anche più di $12.000 mentre per le versioni entry level di questa stessa annata non si dovrebbero superare i $9.000.

2002 Chevrolet S-10 ZR5
2002 Chevrolet S-10 ZR5.

Allestimenti Chevrolet con l’S-10 ha messo in mostra una delle sue più belle tradizioni: la capacità di offrire un numero incredibile di allestimenti. I body che potete trovare comprendono cabine a due, tre e quattro porte. Seguendo una filosofia che accompagna da decine di anni tutti i veicoli americani di questo tipo, l’S-10 è stato costruito con la sola trazione posteriore o anche con quella integrale. I pacchetti aggiuntivi sono stati anch’essi numerosi e partendo dalla versione base, la LS, il cliente poteva scegliere diverse varianti come la ZR2 con ruote maggiorate o la Wide Stance che enfatizzava l’impronta a terra del veicolo.