La nuova gamma Dacia

Dacia Sandero

Un design esterno più accattivante e un abitacolo all’insegna dell’ergonomia e della qualità dei materiali: questa è la ricetta che ha portato al nuovo volto della gamma Dacia. La nuova firma luminosa presente sia davanti che dietro rende lo stile delle vetture più dinamico e più piacevole: nella parte anteriore, le luci diurne a LED sono costituite da rettangoli sovrapposti verticalmente, mentre nella parte posteriore, la firma è contraddistinta nella fanaleria di coda.

Nuovo è anche il paraurti anteriore, ridisegnato con la griglia frontale impreziosita da linee cromate e con il logo Dacia satinato che campeggia al centro; il lavoro effettuato dona all’immagine in toto un senso di robustezza e solidità. A corredo di queste finezze, anche il catalogo di ruote è stato rivisto: sia i cerchi in lega leggera che i copriruota in plastica hanno beneficiato di un restyling.


CHE GRINTA!

Dacia Sandero

Portabandiera del nuovo corso stilistico è la Dacia Sandero, la cui versione Stepway incarna in modo particolare questa evoluzione del design: il frontale anteriore riprende gli stilemi introdotti dalla Dacia Duster, con una calandra che si armonizza con il resto della carrozzeria e le cromature che conferiscono dinamicità al look del veicolo.

Una importante evoluzione si osserva anche nell’abitacolo, dove le nuove bocchette di aerazione, la rinnovata pulsantiera alzacristalli e i numerosi vani portaoggetti propongono una dimensione di ergonomia e comfort che si stacca nettamente dalla precedente generazione. Il nuovo volante a quattro razze con il logo in bella mostra cattura lo sguardo e integra il “clacson”, che quindi non è più posizionato sulla leva multifunzione di sinistra; nelle versioni di fascia alta, inoltre, il comando dello sterzo è rivestito con una particolare finitura denominata Soft Feel, tale da offrire una sensazione morbida e vellutata al conducente.


E NON SOLO

Dacia Sandero

Le novità della Dacia Sandero non finiscono qui: la vettura infatti riceve un nuovo motore 1.0 a 3 cilindri messo a punto dall’esperienza Renault. Con 75 cavalli di potenza massima e privo di sistemi di aspirazione forzata, il motore SCe 75 riduce i consumi e le emissioni di circa il 10%, grazie ad una efficiente combustione e alla coppia motrice spalmata lungo tutto l’arco di giri. L’abbinamento tra la Sandero e questo propulsore la rende perfetta per le commissioni nei centri urbani e per l’utilizzo negli spostamenti brevi; in abbinamento, è offerto il solo cambio meccanico.