Il Defender va all’asta

Land Rover Defender

Il Defender va all’asta. Un esemplare unico di Defender è stato aggiudicato per 400.000 sterline durante una prestigiosa asta tenutasi ieri sera da Bonhams, il cui intero ricavato sarà devoluto ai partner umanitari ed ambientalisti di Land Rover. Si tratta del prezzo più alto mai battuto all’asta per un veicolo Land Rover.

Questo veicolo esclusivo, il duemilionesimo delle Serie Land Rover e dei Defender prodotti nello storico stabilimento di Solihull dal 1948, è stato venduto ad un offerente del Qatar. Lo speciale Defender è stato assemblato a maggio 2015 da una squadra composta da Ambasciatori del Brand e da personaggi legati alla storia Land Rover, inclusi Bear Grylls, Virginia McKenna OBE e Stephen and Nick Wilks, figli dei fondatori della Società.

Land Rover Defender

L’intero ricavato dell’asta sarà offerto ai partner umanitari ed ambientalisti di Land Rover: la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (IFRC) che impiegherà la donazione per contribuire a fronteggiare le calamità naturali da parte della popolazione del Nepal del Sud e la Fondazione Born Free che impiegherà i fondi a favore del “Project Lion Rover”, un’iniziativa di conservazione della fauna selvatica del Meru National Park in Kenya. Il progetto finanzierà attrezzature indispensabili per proteggere i leoni e altri esemplari della fauna selvatica, incentivando l’educazione e il coinvolgimento delle comunità locali nella lotta al bracconaggio.

Al termine dell’asta, Joanna Lumley, Patrona della Fondazione Internazionale Born Free, ha sottolineato l’importanza delle donazioni per l’opera della Fondazione, tesa a proteggere la vita delle specie selvatiche e a risparmiarne le sofferenze. “Ottenere una tale somma, ricavata dalla vendita di un solo veicolo, rappresenta un evento unico. Senza l’aiuto del pubblico e di partner come Land Rover non saremmo in grado di cambiare efficacemente e in modo positivo il mondo come oggi lo conosciamo”.

Questo veicolo, realizzato nell’ambito delle celebrazioni dell’amatissima 4×4 che a gennaio del 2016 cesserà di essere prodotta a Solihull, vanta l’esclusivo stemma “n. 2.000.000” e tutta una serie di originali finiture esclusive, inclusa un’incisione raffigurante la mappa della Red Wharf Bay, dove fu tracciato per la prima volta sulla sabbia il profilo della Land Rover originale. In cabina, anche i sedili in pelle sfoggiano la grafica “Red Wharf Bay” ed il logo “n.2.000.000” sui poggiatesta. Alla base del sedile di guida è fissata una targa in alluminio con le firme di tutti coloro che hanno contribuito ad assemblare il veicolo. La speciale targa S90 HUE è un omaggio al prototipo Land Rover, targato “HUE166”.