Ferrari Portofino: l’eleganza per eccellenza

Ferrari Portofino

La Ferrari Portofino è la nuova Ferrari con motore ad 8 cilindri volta a sostituire la precedente Ferrari California T: grazie ad una perfetta combinazione di sportività, eleganza e comfort, offre contemporaneamente un grande piacere di guida unito al lusso ed al prestigio del marchio di Maranello. Al di sotto del cofano anteriore trova posto una versione rinnovata del motore V8 con potenza aumentata a 600 cavalli capace di accelerare da 0 a 100 in soli 3,5 secondi. Il telaio, invece, è completamente nuovo: grazie ad un estensivo lavoro eseguito sul fronte dei materiali e della progettazione, è stato possibile aumentare la rigidità torsionale, da sempre punto nevralgico delle vetture scoperte, ottenendo al tempo stesso un significativo risparmio di peso.


CHE GRINTA!

Ferrari Portofino

Il motore V8 della Ferrari Portofino mantiene tutte le qualità salienti già apprezzate sulla Ferrari California T: angolo tra le bancate di 90 gradi e turbine posizionate nel mezzo delle stesse così da ottimizzare la velocità del flusso d’aria e ridurre il più possibile il turbo-lag. Ferrari PortofinoAlcuni valori? Cilindrata di 3855 centimetri cubici, coppia massima di 760 Newtonmetri costante tra 3000 e 5250 giri al minuto ed una potenza massima di 441 kiloWatt raggiunta a 7500 giri al minuto. La velocità massima della Ferrari Portofino è di oltre 320 chilometri orari, mentre i consumi dichiarati restano contenuti nell’ordine dei 10,5 litri di benzina ogni 100 chilometri percorsi.

Ferrari PortofinoSotto il profilo della dinamica di guida, la Ferrari Portofino utilizza avanzate tecnologie come la terza generazione dell’E-Diff Ferrari, il sistema di controllo di trazione F1-TRAC e vanta le sospensioni magnetoreologiche SCM-E che riducono il rollio e igliorano l’assorbimento delle asperità stradali garantendo un comportamento il più possibile dinamico e reattivo. La Ferrari Portofino farà il proprio debutto ufficiale al Salone dell’Auto di Francoforte che si terrà a settembre 2017.