Audi A4: evoluzione della specie.

Audi A4 Avant

La nuova generazione dell’Audi A4 si può sintetizzare come un mix di estetica e tecnologia, grazie al lavoro di sviluppo che ha preceduto l’immissione sul mercato del modello: una delle priorità più alte si è data al riguardo dell’emissione di anidride carbonica nell’ambiente e del carico di lavoro sul conducente, allo scopo di alleggerire il peso delle trasferte quotidiane in automobile e renderle più confortevoli. Audi A4Con una lunghezza di 473 centimetri ed un passo di 2 metri ed 82, di certo non è lo spazio, a mancarle; e, dando una veloce occhiata al listino, neanche la potenza, grazie ad un range di potenza che, nel caso della sportivissima S4 di prossima introduzione, supera i 330 cavalli. Le prestazioni mozzafiato ed i parchi consumi sono garantiti, inoltre, da una dieta dimagrante che ha visto il peso scendere di oltre 100 chilogrammi, grazie all’impiego di materiali intelligenti e di una costruzione particolarmente attenta in questo caso; e, in accoppiamento con il generoso telaio, gli effetti sono avvertibili anche al volante, con il corpo vettura capace di cambiare repentinamente direzione in risposta agli impulsi sul comando dello sterzo pur senza pregiudicare la comodità di marcia e la capacità di assorbire le asperità dell’asfalto.


FILANTE ED ATLETICA

Audi A4

Sportivamente elegante e dotata di un dinamismo nelle linee non da poco, la nuova Audi A4 colpisce immediatamente grazie ad un frontale importante e puntante verso il basso, dominato dagli affilati proiettori LED con indicatori di direzione a striscia luminosa; la linea si protente sulle fiancate, passando per la muscolaturaAudi A4 pronunciata delle fiancate, grazie alla quale si arriva a segnare un Cx record nella categoria (0,23 per quanto riguarda la berlina), sinonimo di grande comfort e di parchezza maiuscola. Particolare attenzione va rivolta alle finiture ed agli accoppiamenti dell’esterno della vettura, dove è possibile notare che le luci tra un pannello e l’altro, anche se formati da materiali differenti, sono pressoché costanti lungo tutto lo spazio; le cromature, infine, riescono a mettere sapientemente in risalto gli elementi stilistici della carrozzeria senza assolutamente sfociare nel pacchiano, contornando magistralmente la creazione di Ingolstadt.

Grande attenzione è stata anche rivolta nei riguardi della parte posteriore della Audi A4, con una illuminazione sempre basata su tecnologie innovative e a risparmio energetico; e, a separarle, vi è il grande cofano del vano Audi A4portabagagli, che scende verso il basso, si continua nella carrozzeria e termina in un diffusore, il quale integra, a seconda della motorizzazione scelta, uno o più tubi di scappamento.

Infine, chi acquista la nuova Audi A4 può scegliere la propria colorazione da una palette di 15 tinte, di cui alcune disponibili (come il Grigio Daytona) solo in cooperazione con i pacchetti o gli allestimenti sportivi; e, per personalizzare il più possibile la vettura senza inficiare il valore residuo del mezzo, sono stati creati degli allestimenti specifici per non penalizzare il prezzo di vendita o riscatto al termine del periodo di possedimento od utilizzo. ccentua il senso di spazio tra conducente e passeggero anteriore (cresciuto, anche esso, di oltre due centimetri).


A TUTTO SCHERMO

Audi A4

La prima cosa che colpisce una volta a bordo della nuova Audi A4 è il virtual cockpit che domina la zona antistante il volante: grazie ad uno schermo a cristalli liquidi da 12,3 pollici di diagonale, infatti, possono essere visualizzate le informazioni più importanti al riguardo della vettura, oltre alle indicazioni ed alla mappa a tutto schermo del sistema di navigazione satellitare. Sistema di navigazione satellitare che, invece, è integrato al sistema Audi MMI (MultiMedia Interface) e viene controllato dalla rotella posta dietro alla leva del cambio, dotata di riconoscimento capacitivo per poter scrivere passando il dito sulla stessa.

Audi A4Anteriormente rispetto al passeggero anteriore, è alloggiata una presa d’aria di generose dimensioni che corre lungo tutta la plancia dal quadro strumenti fino alla portiera destra; al di sopra della stessa, inoltre, può prendere posto una sottilissima banda metallica a scopo puramente ornamentale, la quale per essere realizzata in maniera tanto precisa richiede una lavorazione scrupolosa e dettagliata. Al di sotto, infine, vi è la pulsantiera per il controllo del climatizzatore automatico: dotata di un ampio display e delle consuete manopole per la regolazione della temperatura, vede in questa veste un innovativo sistema di comando dei flussi e delle modalità dell’impianto, con tasti che vengono attivati già solo sfiorandoli e che mostrano informazioni preliminari sulla funzione che si vuole andare a modificare.


CI VUOLE STILE

Audi A4

Da qualunque occhio lo si guardi, l’interno della nuova Audi A4 trasuda classe; classe che viene messa in risalto ed enfatizzata dalle luci di accento colorate predisposte in punti strategici come le maniglie delle portiere, la zona piedi e la consolle centrale. Le luci di accento di cui sopra sono comandate dal sistema multimediale Audi MMI e Audi A4possono essere configurare per rispondere fino a 30 tinte diverse; e, nella fattispecie, si può dividere il profilo di ogni sorgente luminosa di modo da associarvi una colorazione diversa ed abbinare la luce alla finitura ed al mood del momento. Le finiture disponibili per gli ambienti sono varie, spaziando dal classico nero, al grigio, al beige e finendo col marrone; inoltre, la plancia può essere divisa in due zone differenti grazie alla combinazione di rivestimenti di tinte diverse.

In caso di abbinamento con il noto pacchetto sportivo S-Line, l’interno assume una connotazione decisamente più corsaiola, venendo caratterizzato da tinte e materiali più “freddi”, che possono vedere la combinazione di pelle ed Alcantara e l’utilizzo di inserti in alluminio o con effetto nero pianoforte; la sensazione di sportività viene ulteriormente messa in risalto grazie alle cuciture a contrasto presenti sui tappetini del pavimento ed alla pedaliera rifinita con elementi in acciaio di derivazione diretta dal mondo della pista.


INTELLIGENZA (QUASI) ARTIFICIALE

Audi A4

Grazie ad una ampia disponibilità di sistemi di assistenza, la nuova Audi A4 è pensata per mettere il relax ed il divertimento del conducente al primo posto, svincolandolo da quelli che sono i compiti di sorveglianza Audi A4per rendere la permanenza in automobile il più rilassante possibile: in questa ottica, tutte le versioni della nuova berlina di Ingolstadt sono dotate del sistema “pre-sense city”, il quale permette di scandire la strada per cercare automobili e pedoni grazie ad una videocamera montata sulla parte superiore del parabrezza. In aggiunta a questo, può essere installato il sistema “pre-sense” completo che interpola, tra di loro, una serie di informazioni ricevute dai sensori dell’ABS, dal motore, dalle telecamere e dagli apparati per tenere sempre monitorata la situazione di marcia: nel caso in cui risultasse una condizione critica, sarebbero attivati l’hazard, la chiusura dei vetri ed i pretensionatori delle cinture di sicurezza. Inoltre, nel caso in cui la collisione fosse, secondo il sistema, non evitabile, il “brake assist system” applicherebbe i freni al massimo della forza frenante disponibile o coadiuverebbe il guidatore nella manovra atta ad evitare l’ostacolo.

Ad evolversi sulla nuova Audi A4, è anche il cruise control adattivo, che è dotato delle funzioni Stop&Go per assistenza negli ingorghi stradali, capace di gestire accelerazioni, decelerazioni e sterzare fino ai 65 chilometri orari, di modo da gestire autonomamente le situazioni stressanti; ed autonomamente vengono eseguire per giunta le manovre di parcheggio, grazie al sistema assistenza al posteggio coadiuvata dalla telecamera di retromarcia.


DISPONIBILITÀ E PREZZI

Audi A4

La nuova Audi A4 sarà disponibile in versione sia berlina che Avant (con carrozzeria station wagon) con motorizzazioni a benzina ed a gasolio, ad un prezzo di listino che spazia da € 33,800 necessari per una Audi A4 1.4 TFSI per arrivare fino ad una somma di € 55,170 per una Audi A4 3.0 TDI Business Sport da 272 cavalli; al momento della stesura dell’articolo, invece, non è ancora noto il prezzo di listino per la versione sportiva S4 dotata del motore da 333 cavalli. La nuova berlina è già visionabile ed ordinabile presso gli showroom della casa automobilistica di Ingolstadt; e, come da sempre ci ha abituato la firma dei quattro anelli, le possibilità di personalizzazioni sono infinite, con una collezione di optional che può mettere in imbarazzo anche i più fanatici della tecnologia grazie a soluzioni di avanguardia all’ultimo grido.