A7 SPORTBACK: DOTI DA BERLINA, COUPÉ E STATION WAGON

Large_A7100105_mediumDopo il vernissage tedesco di Monaco dello scorso 26 luglio, durante il quale è stata svelata per la prima volta, e dopo l’anteprima mondiale al Salone di Parigi, la nuova Audi A7 Sportback sarà commercializzata a fine ottobre da 60.900 Euro. La vettura si inserirà nel giovane, ma sempre più competitivo segmento delle cosiddette berline-coupé 4-5 porte e Audi conta di immatricolarne circa 200 mila esemplari nel ciclo di vita di sette anni.

Lunga 4,97 metri e con un passo che sfiora i cinque metri, la A7 Sportback vanta una carrozzeria decisamente leggera dotata di molti componenti in alluminio ed è una cinque porte che abbina il temperamento sportivo di un coupé, il comfort di una berlina e la praticità di una station wagon. Al lancio sarà disponibile nelle motorizzazioni V6 3.0 TFSI da 300 CV e V6 3.0 TDI da 245 CV, ma in seguito esordiranno anche gli altri V6 2.8 FSI quattro S tronic sette rapporti da 204 CV e 3.0 TDI multitronic sempre da 204 CV. Secondo le previsioni della Casa tedesca, la parte del leone la reciterà la versione 3.0 TDI da 245 CV con il 75% del mix di preferenze tra la clientela.

Il cambio multitronic a variazione continua è associato alla trazione anteriore, mentre il più sportivo S tronic a sette rapporti accompagna la trazione integrale permanente quattro, trazione che dispone di un differenziale centrale a corona dentata e torque vectoring. Tra i numerosi optional, è disponibile un differenziale sportivo che ripartisce la forza in modo attivo al retrotreno.