Oli per trasmissioni automatiche del gruppo Chrysler

Pietro Golier - Mopar Oil

Oli per trasmissioni automatiche del gruppo Chrysler – Il 7176 può essere considerato il fluido più datato tra quelli utilizzati da questo costruttore. Si tratta, ovviamente, di un prodotto ormai obsoleto che veniva utilizzato per le auto a trazione anteriore. Il 7176 fu aggiornato con un prodotto comunemente noto come ATF+2. Quest’ultimo fu introdotto nel 1997 con il nome di 7176 D e si caratterizzò per la presenza di alcuni additivi particolari tra cui un protettore contro l’ossidazione e un miglioratore di fluidità a freddo. L’ATF+3 arrivò successivamente quando Chrysler decise di utilizzare un lubrificante con migliore resistenza alle sollecitazioni. Noto anche come 7176 E, questo fluido è adatto alle trasmissioni automatiche a quattro rapporti montate sulle vetture del gruppo. Può essere utilizzato in tutti i minivan Chrysler prodotti prima del 1999.

1933 Dodge silent helical gear transmission

Arriva l’ATF+4

Dopo poco tempo l’ATF+3 venne sostituito con l’ATF+4, noto anche come ATE. Questo lubrificante deve essere assolutamente utilizzato su tutte le vetture del gruppo per le quali è richiesto. Dalle informazioni che ho raccolto può essere impiegato anche su veicoli del marchio costruiti prima del 1998, anno in cui questo fluido fu introdotto. L’unica eccezione è quella dei minivan prodotti prima del 2000. Per questi è invece indicato il 41TE/AE. L’ATF+4 non è intercambiabile con il Mercon e con il Dexron. Il prodotto più recente, alla data in cui sto scrivendo, è però l’ATF+5, oggi utilizzato su tutti i veicoli del gruppo prodotti dal 2002 in poi. Anche per lui vale la seguente regola fondamentale: non è compatibile con il Dexron e con il Mercon.

2015 ProMaster City wide-ratio 9-speed automatic transmission