Noi che 20 anni fa abbiamo inventato TWINGO…

Twingo festeggia i suoi 20 anni. Con oltre 2,5 milioni di unità vendute, la piccola Renault sorprende tutti al lancio per l’audacia delle linee, il concetto innovativo e il look simpatico.

 

Un progetto ambizioso

Nel 1989, Renault chiede a Yves Dubreil, Direttore di Progetto, di immaginare una piccola compatta, ultra-pratica, economica e confortevole, che non dovrà però collocarsi come diretta concorrente della sorella maggiore Clio. La progettazione di Twingo è dettata da una strategia di “design to cost”: proporre un’auto compatta, dal design innovativo e accattivante, a un prezzo ragionevole. Per riuscirci, un’unica soluzione: fare le cose diversamente e semplificarsi la vita… La caccia al superfluo permette di proporre, in compenso, delle innovazioni uniche come la panchetta posteriore scorrevole.

 

Una gamma semplice

Contrapponendosi alle gamme commerciali, ricche e diversificate, Twingo propone un’offerta unica: una sola versione con un’unica motorizzazione 1.2 l 55 cv ed un unico livello di allestimenti per gli interni, riconoscibile dai suoi alzacristalli e dai suoi comandi in plancia colore verde mela. Al lancio, Twingo propone quattro tinte: blu oltremare, rosso corallo, verde coriandolo e giallo india e solo due opzioni disponibili, il tetto apribile in tela e il climatizzatore.

Piccola fuori, grande e modulabile dentro

Twingo beneficia di una struttura monovolume, che consente una migliore suddivisione dello spazio tra vano motore e abitacolo. Le ruote sono disposte ai quattro angoli del veicolo e  sono disponibili in un’unica dimensione, così come il motore, anch’esso proposto in un’unica versione. Queste caratteristiche vincenti consentono di ottimizzare il volume interno: al lancio, Twingo è leader del segmento delle piccole per altezza, larghezza e raggio alle ginocchia, soprattutto grazie all’innovativa panchetta posteriore scorrevole. La modularità di Twingo consente anche di proporre un letto di fortuna a due piazze: una prestazione esclusiva, che sottolinea il carattere intelligente e versatile del modello.

 

«Twingo, à vous d’inventer la vie qui va avec»

Questo slogan pubblicitario accompagna in Francia il lancio commerciale di Twingo, soprannominata da alcuni “la Ranocchia” di Billancourt. Il nome Twingo – fusione di “Twist”, “Swing” e “Tango” – illustra il design atipico, dinamico e simpatico di questo veicolo, che trasmette ottimismo e gioia di vivere. Twingo si libera dai codici del mondo automobilistico, prende in contropiede il veicolo statutario e crea una nuova mentalità: si acquista una Twingo per sé e non per assecondare gli altri. Ci si appropria di Twingo e si inventa una nuova vita con lei.