Garmin® eleggeAntonello Salvi come proprio testimonial in Italia

Garmin (NASDAQ: GRMN), leader mondiale della navigazione satellitare annuncia di aver eletto come proprio testimonial nel mondo della pesca sportiva Antonello Salvi  – che vanta il titolo di Campione del Mondo 2012 di Big Game. Garmin e Salvi hanno da poco allestito un’imbarcazione dotata di strumentazione Garmin Marine con l’obiettivo di sviluppare e massimizzare le performance delle apparecchiature per la pesca – dedicate al mercato Italiano.

Garmin Marine Italia ha fornito e installato sulla barca del Campione del Mondo una serie di strumenti quali il GpsMap 721xs, GpsMap 7015, unità di controllo GHC10, autopilota GHP10, display multifunzione GMI 10, VHF 100 e il modulo CHIRP GSD26. Il GpsMap 721xs, prodotto 2013, grazie alla tecnologia dell’ecoscandaglio CHIRP, è ideale per chi va a pesca. Si potranno scandagliare fondali mai raggiunti prima con un dettaglio e una discriminazione dei target incredibile. Schermo multitouch WVGA da 7″, Antenna gps integrata a 10 Hz, funzione pinch to zoom (grazie allo schermo touch screen) ed ingresso radar e video ne completano le qualità.

Con la serie ‘xs’, Garmin ha anche incluso per Salvi la tecnologia Spread-Spectrum CHIRP. Utilizzando un trasduttore CHIRP si potranno ottenere immagini nitide per poter individuare ancora più facilmente relitti, punti di pesca e d’immersione. Tramite la tecnologia Spread-Spectrum di Garmin, non solo si potrà ottenere un’eccellente discriminazione dei bersagli anche su fondali molto profondi, ma si potrà lavorare su delle frequenze specifiche per selezionare target particolari. La conformazione del fondale sarà più delineata ed il rumore di sottofondo eliminato, garantendo così un’istantanea interpretazione del fondo per una navigazione più sicura ed una pesca più efficace.

 

Collegato con il display multifunzione GpsMap 7015, display touchscreen da 15”,   abbiamo il GSD26, ovvero l’ecoscandaglio digitale. Il GSD26 è un dispositivo altamente innovativo che inaugura una nuova era nel campo della pesca professionale. Questo modulo infatti assicura un’identificazione del fondo e dei pesci ineguagliabile rispetto agli ecoscandagli tradizionali grazie alla tecnologia CHIRP di derivazione militare. Il GSD26, compatibile con trasduttori CHIRP con potenza di trasmissione fino a 3 kW, lavorando su più frequenze contemporaneamente, e con un cono di lettura variabile, garantisce la massima precisione di lettura dei dati anche ad elevate profondità¹, con una notevole riduzione del rumore di fondo.