ESAME NUERBURGRING SUPERATO PER CONTIFORCECONTACT

Con il terzo posto di classe della Golf Tdi di Bergamaschi-“Schorle”-Wartenberg-Schroeder il nuovo Continental ContiForceContact ha superato la dura prova della 24 Ore del Nuerburgring, la più massacrante gara di durata in pista per vetture turismo e granturismo. Il ContiForceContact infatti è un pneumatico nato per il tuning, per i track-day amatoriali, per quegli eventi in pista che radunano migliaia di appassionati di auto elaborate che così hanno l’occasione di sfogarsi in circuito senza incorrere nelle penalità del codice della strada, in condizioni di sicurezza decisamente superiori che non sui percorsi aperti al traffico. Non si tratta quindi di un pneumatico da competizione: è infatti dotato di un battistrada profilato a stampo e reca sul fianco le marcature di omologazione per la circolazione su strada.

I tecnici di Continental hanno voluto sottoporre il ContiForceContact al test più severo, quello della gara di durata sull’arco delle 24 ore, per avere il risultato più probante della pista. Il Nuerburgring “classico” è un circuito di quasi 26 chilometri, con 86 curve e una serie incredibile di dossi e saliscendi lungo tre colline nella regione tedesca dell’Eifel, con condizioni meteorologiche che cambiano chilometro dopo chilometro. In queste situazioni i pneumatici sono sottoposti agli stress più estremi, tanto è vero che le Case usano spesso il circuito per la messa a punto definitiva delle coperture stradali più performanti.

 

www.continental-pneumatici.it