Analisi di un lubrificante e CCS

Pompa olio Mercedes-Benz

Analisi di un lubrificante e CCS – Il CCS, acronimo di Cold Crank Simulator, è un parametro utile per valutare la viscosità apparente di un olio a bassa temperatura ed elevato sforzo di taglio. Questo parametro è importante perché è direttamente legato alla facilità di avviamento del propulsore e alle sue condizioni di lubrificazione all’avviamento e negli istanti successivi.

A deep-sea sponge or a close-up of oil residue? It may be the latter, but it looks a lot different to the viscous liquid you would normally expect to see. (100µm = one tenth of a millimetre) (08/21/2011)
Se analizzate un lubrificante esausto al microscopio elettronico, questo è quello che potreste trovare: un’enorme quantità di residui raccolti durante l’esercizio. Giusto per vostra informazione, state guardando particelle di 100µm.

Più il valore del CCS è basso, in corrispondenza di una determinata temperatura, e maggiore sarà la facilità con cui il motore potrà ruotare a freddo. Il CCS basso è quindi un indice del grado di resistenza viscosa che l’olio offre all’atto dell’avviamento. In definitiva si tratta di un parametro che diventa importantissimo durante la stagione più fredda dell’anno. Generalmente l’unità di misura utilizzata per la viscosità è il centiPoise (cP) e la prova viene condotta a temperature differenti. Quelle solitamente più ricorrenti sono comprese tra i -25 °C e i -30 °C.

large-css-cold-cranking-in-oil-analysis-analisi-dei-lubrificanti

Archivio immagini: Amsoil