2015 Chevrolet Silverado Special Ops

2015 Chevrolet Silverado Special Ops
Leveraging the strength, versatility and personalization possibilities of the 2016 Chevrolet Silverado 1500, Chevrolet teamed up with camo hunting gear company Realtree® and Michael Waddell – the star of Outdoor Channel’s The Bone Collector™ – to collaborate on the ultimate outdoor adventure vehicle.

2015 Chevrolet Silverado Special Ops – È sempre meno raro vedere un concept diventare realtà. E se si tratta di auto americane, questa eventualità è ancora più elevata. Come nel caso di questo Silverado che, dopo aver toccato i pavimenti del SEMA 2015, oggi viene offerto da mamma Chevy in versione limitata, ma comunque come veicolo destinato ad una produzione in piccola serie. Ma di cosa si tratta? Beh, per farla molto semplice, abbiamo a che fare con un veicolo destinato alle operazioni di soccorso e salvataggio. Di bello c’è molto. A partire dal fatto che si tratta di uno Chevrolet Silverado, Model Year 2016, in allestimento Z71. O meglio. La base di partenza è un 2016 Chevrolet Silverado 1500 Z71, ma poi gli interventi che lo

È sempre meno raro vedere un concept diventare realtà. E se si tratta di auto americane, questa eventualità è ancora più elevata. Come nel caso di questo Silverado che, dopo aver toccato i pavimenti del SEMA 2015, oggi viene offerto da mamma Chevy in versione limitata, ma comunque come veicolo destinato ad una produzione in piccola serie.

rendono un veicolo unico nel suo genere sono numerosi. Intanto, vale la pena dare un’occhiata attenta alla livrea esterna e al nuovo frontale ridisegnato. Gli interventi estetici sono completati da quelli di sostanza, visto che, tanto per citare un esempio, il fondo scocca è dotato di una protezione speciale. Oppure, si noti la barra superiore della struttura di rinforzo posteriore dotata di luci a LED, da impiegarsi preferibilmente in condizioni di guida estrema, come di notte in fuoristrada. Ma l’elenco potrebbe continuare. Citiamo i cerchi in lega da 20” equipaggiati con pneumatici per off-road e il rivestimento rinforzato per il cassone (quello che gli americani definiscono spray-in bedliner). Questo oggetto del desiderio sarà prodotto in pochi esemplari e alcuni di loro verranno donati al museo nazionale dei Navy SEAL, il noto corpo speciale della marina degli Stati Uniti. Rick Kaiser, a capo del museo (a Fort Pierce in Florida), ha sottolineato come questa cooperazione con Chevrolet servirà anche ad aiutare le famiglie dei caduti, dei feriti e degli attivi che tutt’ora operano nel mitico corpo dei Navy Seal. Le vendite cominceranno nella prossima primavera, ma il prezzo non è ancora noto, anche se la piattaforma di partenza, ossia un 2016 Chevrolet Silverado 1500 Crew Cab LTZ Z71 4WD ha un prezzo di partenza intorno ai $42,000. Il prezzo finale dello Special Ops sarà sicuramente superiore.

È sempre meno raro vedere un concept diventare realtà. E se si tratta di auto americane, questa eventualità è ancora più elevata. Come nel caso di questo Silverado che, dopo aver toccato i pavimenti del SEMA 2015, oggi viene offerto da mamma Chevy in versione limitata, ma comunque come veicolo destinato ad una produzione in piccola serie.