ZF produce anche in Cina

2009-mazda3L’asse Germania-Cina sta dando i primi frutti. ZF, infatti, ha iniziato a produrre alcuni componenti per il sistema powertrain di Mazda3. Stiamo parlando in particolare di ZF Sachs che fornisce le frizioni per la media di casa Mazda direttamente dalla Cina.

Il motivo di questa scelta è legato, come sta accadendo di questi tempi, al problema della mancanza di competitività che ZF avrebbe rischiato di avere sul mercato europeo se non avesse fatto tale scelta. Grazie al cambio favorevole tra Euro e Yen, e grazie anche al minor costo della manodopera cinese, ZF rimarrà ancora competitiva, fornendo comunque componenti di qualità identica a quelli che precedentemente produceva in Europa.
Per quanto riguarda Mazda3 i componenti prodotti sul mercato cinese interessano sia il motore sia la parte telaio (sospensioni). Gli stabilimenti di assemblaggio interessati sono quelli del Sachs Powertrain Components Systems (SPS) di Shanghai frutto della joint venture tra ZF Sachs e Shanghai Automotive Industry (SAI).