Volkswagen T-Prime Concept GTE

Volkswagen T-Prime Concept GTE

Volkswagen T-Prime Concept GTE. Volkswagen espone in anteprima mondiale al Salone di Pechino 2016 la T-Prime Concept GTE, come rappresentazione delle potenzialità di sviluppo futuro nell’ambito dei SUV ai massimi livelli. Con motorizzazione ibrida plug-in e trazione integrale per una guida a emissioni zero sia in strada sia fuoristrada, interpreta una moderna soluzione di mobilità, come d’altronde comunicano chiaramente concetto costruttivo e design. La concept è altrettanto innovativa all’interno, dove il nuovo display curvo dell’infotainment – Curved Interaction Area – rappresenta l’elemento di spicco e si integra perfettamente con strumentazione e comandi digitalizzati. L’interazione tra uomo e macchina avviene attraverso gli intuitivi comandi del nuovo display curvo caratterizzato da un’estetica molto precisa che rende gradevole l’utilizzo. Un elemento che sottolinea l’atmosfera in stile “lounge” degli interni.

Volkswagen T-Prime Concept GTE

La personalità sfaccettata della T-Prime Concept GTE si pone come alternativa al concetto delle vetture classiche, riunendo le caratteristiche positive di altre tipologie di auto. È confortevole come una limousine, spaziosa come una familiare, agile come una berlina sportiva grazie a un autotelaio frutto della più moderna tecnologia ed efficiente come una compatta per merito di un concetto superiore di trazione ibrida plug-in.

Volkswagen T-Prime Concept GTE

Sviluppo dell’offerta SUV Volkswagen
In futuro la Volkswagen offrirà una gamma di SUV e crossover sempre più ampia e sarà quindi presente nei segmenti di mercato più rilevanti per queste tipologie di veicoli. Questo processo è iniziato con la nuova Tiguan che sarà declinata anche in una versione passo lungo. Nelle classi superiori, seguiranno un midsize SUV per i mercati di Stati Uniti e Cina e la nuova generazionedella conosciuta e apprezzata Touareg, ovvero una vettura nello stile della T-Prime Concept GTE. Per quanto riguarda invece i segmenti inferiori alla Tiguan, lo sviluppo prevede due crossover, uno su base Golf anticipato dalle linee del prototipo T-Roc e uno su base Polo ispirato dalla concept T-Cross Breeze presentata al Salone di Ginevra lo scorso marzo.

Volkswagen T-Prime Concept GTE

Due milioni di SUV del segmento superiore all’anno
La grande espansione a livello mondiale dei SUV è una realtà, anche nel segmento superiore cui appartiene la T-Prime Concept GTE. Le previsioni per il mercato cinese, per esempio, indicano una crescita del 18% nel periodo 2017/2023. In Europa e Russia si potrebbe arrivare al 26%. A livello mondiale, il volume annuale dei SUV appartenenti al segmento di classe superiore potrebbe arrivare già entro il 2020 ai 2 milioni di esemplari. Con la T-Prime Concept GTE la Volkswagen sarà tra i protagonisti di questo sviluppo con una vettura all’avanguardia.

Volkswagen T-Prime Concept GTE

Digitalizzazione e tecnologia ibrida plug-in
Sulla T-Prime Concept GTE, la strumentazione e i comandi sono stati totalmente digitalizzati, nessun comando tradizionale è stato mantenuto. L’interazione avviene esclusivamente attraverso la voce, le superficie sensibili touschscreen e i gesti, e mai come ora i comandi sono stati così semplici, intuitivi e affascinanti per estetica e tasso d’innovazione. L’elettronica cambia anche l’esperienza al volante,con nuovi dispositivi di assistenza che rendono possibile una guida parzialmente autonoma nell’ottica della sicurezza. Allineata al concetto di innovazione è anche la motorizzazione ibrida plug-in che, grazie alla possibilità di percorrere fino a 50 km in modalità 100% elettrica, zero emissioni e “silenziosa”, è a buon diritto una soluzione di mobilità ecosostenibile per il futuro. L’abbinamento tra il motore elettrico e quello a combustione garantisce alla T-Prime Concept GTE una potenza di sistema di 380 CV e ottime prestazioni: lo scatto da 0 a 100 km/h richiede solo 6 secondi e la velocità massima è di 224 km/h. La carica di innovazione della concept Volkswagen si riflette in un concetto stilistico progressivo che rende l’immagine dinamica, sportiva ed elegante.