NUOVA STRATOS: QUANDO I SOGNI DIVENTANO REALTÀ

Nuova Stratos 01Il collezionista e imprenditore, nonché Campione Europeo di Rally, Michael Stoschek da tanto tempo aveva un sogno: dare nuova vita alla sua auto preferita, la mitica Lancia Stratos. Non stiamo parlando certo del restauro di una vettura d’epoca, ma di un esemplare tutto nuovo. E qui entra in gioco il leggendario designer Pininfarina, che ha fatto sì che tale sogno finalmente si avverasse. La Nuova Stratos, infatti, è stata recentemente presentata come esemplare unico sul circuito francese Paul Ricard di Le Castellet, ma non si esclude un’eventuale tiratura limitata. Stoschek, già nel 2003, aveva partecipato al progetto di Chris Hrabalek, altro appassionato della vettura, che nel 2005 aveva presentato Motor Show di Ginevra 2005 il concept Fenomenon. Ispirandosi a quest’ultimo, Pininfarina ha tradotto il tema stilistico originale della Stratos di Bertone degli anni ’70 in una moderna “one-off”, apportando gli interventi di stile necessari a rendere fattibile la vettura. La Nuova Stratos impiega i componenti della Ferrari 430 Scuderia, modificati per la nuova destinazione. Il motore 4.3 litri V8, alimentato dalle aperture laterali dello spoiler sul tetto, è stato dotato di una nuova unità di controllo e di un sistema di scarico ad alte prestazioni, compresi collettore e catalizzatore. Il cambio a sei marce è dotato di un nuovo differenziale autobloccante meccanico e l’elettronica di controllo è stata modificata per consentire cambi marcia ancora più veloci, meno di 60 millisecondi. Il telaio è stato completamente riprogettato, compresa l’integrazione di un nuovo sistema di taratura elettronica dell’ammortizzatore, regolabile tramite il volante, di molle modificate e di camber e convergenze ottimizzate. Le ruote, da 9 e 11 pollici di larghezza e da 19 pollici di diametro, sono dotate di pneumatici Dunlop Sport Maxx 265/30/19 e 315/30/19. La vettura ha ottenuto l’approvazione ufficiale e l’omologazione per l’impiego stradale dal TÜV.

www.pininfarina.it