Mercedes Classe E All-Terrain: famigliare inarrestabile

Mercedes Classe E All-Terrain

Mercedes Classe E All-Terrain: famigliare inarrestabile – Elegante come una station wagon premium ma abile come un SUV sportivo. Queste le doti della nuova Mercedes Classe E All-Terrain.

Proseguendo nel percorso di ringiovanimento del Brand, un iter che ha visto interessati nel 2015 i SUV con il SUV Attack e nel 2016 le vetture a trazione integrale con il 4MATIC Attack, la Casa della Stella ha presentato la variante avventuriera della Mercedes Classe E SW. Stiamo parlando di una famigliare che, pensata per la famiglia, il tempo libero ed il fuoristrada leggero, con la sua silhouette dovrà attrarre una tipologia di clientela più giovane rispetto alla solita affezionata alla Station Wagon premium. Una variante della quale si sentiva sinceramente la mancanza e che ora è pronta a lanciare il guanto di sfida a modelli presenti già da tempo sul mercato, come per esempio l’Audi A6 Allroad e la più recente Volvo V90 Cross Country.

Robusta e grintosa

Mercedes Classe E All-Terrain

Fin dal primo sguardo si capisce subito di non essere di fronte alla solita station wagon. La sua immagine poderosa e robusta, ma comunque molto elegante, la fa assomigliare più a una crossover di fascia alta o meglio ancora a un SUW (Sport Utility Wagon). I passaruota maggiorati, sporgenti e di colore nero come i sottoporta, la mascherina del radiatore a due lamelle in stile SUV, i paraurti anteriori e posteriori divisi in tre parti nella sezione superiore e dotati di protezione del sottoscocca galvanizzato color cromo argento e gli esclusivi cerchi in lega leggera da 19” e 20” con fianchi più alti fanno trasparire tutta la sua indole “off-road”.

Mercedes Classe E All-Terrain

Diverse anche alcune sue misure come l’importante altezza da terra. Rispetto alla Classe E SW, la Classe E All-Terrain è più alta di 29 millimetri. 14 mm si devono al maggior rapporto altezza/larghezza degli pneumatici, mentre gli altri 15 mm derivano dalle sospensioni pneumatiche. Grazie, infatti, all’Air Body Control l’assetto può essere regolato automaticamente o manualmente su 3 diversi livelli compresi tra 0 e +35 mm.

Qualità teutonica

Mercedes Classe E All-Terrain

Nell’abitacolo le differenze tra la nuova versione All-Terrain e la classica versione della Classe E SW sono praticamente minime. In ogni direzione saltano all’occhio materiali pregiati, pelle di ottima fattura, plastiche di buona qualità come da buona tradizione del Marchio. I comodi sedili, rivestiti di morbidissima pelle e trapuntati con cuciture a vista, sono regolabili elettricamente e consentono sia il riscaldamento che la climatizzazione. I supporti laterali degli stessi sedili si gonfiano e si sgonfiano rapidamente in base alle necessità così da contenere meglio gli occupanti e contrastare l’accelerazione centrifuga in curva.

Mercedes Classe E All-Terrain

Anche in ambito tecnologico la All-Terrain da il meglio di se esattamente come le sue due sorelle. I due schermi ad altissima definizione da 12.3 pollici dislocati nella consolle centrale, i nuovi pulsanti a sfioramento Touch Control installati sul volante, il controller touchpad più rotella posizionato sul tunnel centrale ed i comandi vocali Voicetronic sono quanto di meglio la tecnologia attuale possa offrire. Unici elementi distintivi di questo modello amante della natura sono: la modanatura nel look alluminio e carbonio, i pedali sportivi in acciaio legato con inserti in gomma antisdrucciolo, e i tappetini con la scritta “All-Terrain”.

Pochi ma buoni

Mercedes Classe E All-Terrain

Fin da subito la Station Wagon tedesca sarà acquistabile in una sola motorizzazione, stiamo parlando della E220d cioè il nuovo 2.0 litri 4 cilindri turbodiesel in grado di erogare 194 CV e 400 Nm. Tale propulsore sarà naturalmente abbinato all’ormai collaudato cambio automatico a convertitore di coppa 9G-Tronic e alla sofisticata trazione integrale 4MATIC. Solo in seguito arriverà un versione diesel più potente, stiamo parlando della E350d equipaggiata con un 3.0 litri V6 turbodiesel da 258 CV e 620 Nm, e una versione benzina della quale non si conosco ancora i dettagli precisi. Anche queste due unità propulsive adotteranno il cambio a 9 rapporti 9G-Tronic e la trazione integrale 4MATIC.

Esclusiva anche nel prezzo

Mercedes Classe E All-Terrain

Quattro gli allestimenti disponibili fin dal lancio (Sport, Avantgarde, Exclusive e Premium Plus) che permettono di personalizzare a vostro piacimento una Station Wagon già ricca di suo in quanto ad equipaggiamenti. Naturalmente la dotazione di sicurezza della All-Terrain prevede esattamente tutti i dispositivi già visti e provati sulle sorelle in versione berlina e station wagon. Si avvale insomma dell’Intelligent Drive next Level, una sorta di occhio vigile sulla vostra sicurezza che, grazie ai radar, alle telecamere mono e stereo e ai sensori ad ultrasuoni, permette alla tedesca di esibire una guida semi-automatica. Il listino prezzi definitivo sarà comunicato solamente in gennaio mentre la vettura verrà lanciata nella concessionarie molto probabilmente nel mese di marzo 2017. Quello che è certo è che, vedendo i prezzi di attacco delle sorelle berlina e station wagon, il prezzo di partenza di questa station wagon avventurosa difficilmente potrà essere inferiore ai 60.000 euro.

Off-road non ti temo

Mercedes Classe E All-Terrain

Una volta saliti a bordo ritroviamo lo stesso livello di comfort e silenziosità che avevamo già potuto apprezzare sulla variante berlina e station wagon. L’insonorizzazione interna e il comfort regalato dalla seduta e dall’ottima taratura delle sospensioni sono un qualcosa di veramente eccezionale. Anche il piacere di guida non è cambiato grazie al telaio rigido al punto giusto e all’assetto perfetto in ogni condizione. Merito poi degli infiniti sistemi di sicurezza ed assistenza alla guida la Classe E “da sterrato” si dimostra sempre sicura e stabile anche nelle condizioni più critiche. Entrambe le motorizzazioni diesel, 350d e 220d, sono perfettamente adatte a muovere con disinvoltura la Station Wagon teutonica, la prima più propensa alle prestazioni massime mentre la seconda molto più attenta ai consumi. Promossi come sempre a pieni voti il cambio 9G-Tronic, l’assetto Air Body Control e lo sterzo con servoassistenza elettrica.

Mercedes Classe E All-Terrain

Ma è in off-road , affrontando una strada al limite tra ghiaccio e neve o avventurandosi all’interno di un percorso boschivo fatto di fango e sassi, che la nuova Classe E All-Terrain da il meglio di se sorprendendoci per l’elevata motricità e l’incredibile stabilità di marcia. Selezionando il programma di marcia “All-Terrain” dal Dynamic Select, il coltellino svizzero delle Station Wagon è in grado di sollevarsi di 20 mm fino ad una velocità massima di 35 km/h, di mantenere l’altezza standard tra i 35 ed i 125 km/h e di abbassarsi di 15 mm una volta superati i 125 km/h. Inoltre, sempre azionando la modalità “All-Terrain”, le soglie d’intervento dell’ESP come pure il controllo d’imbardata e la regolazione antislittamento (ASR) variano di conseguenza e sul display centrale della vettura compaiono alcune indicazioni specifiche (angolo di sterzata, posizione delle sospensioni pneumatiche, angolo di pendenza e d’inclinazione, posizione di acceleratore e freno e una bussola) utili nell’affrontare i percorsi più impegnativi.

Mercedes Classe E All-Terrain

Sfruttando la trazione integrale 4MATIC, la maggiore altezza da terra (+29 mm), le sospensioni pneumatiche dell’Air Body Control e la modalità “All-Terrain” la SUW di Stoccarda garantisce un’altezza libera dal suolo che varia da 121 a 156 mm, una massima profondità di guado di 300 mm, una capacità di traino di 2100 kg, una massima inclinazione laterale di 35°, una pendenza massima superabile del 70% e angoli di attacco e di uscita rispettivamente di 17.3° e 16.9°. Grazie a tutte queste doti non abbiamo avuto alcun minimo problema nell’affrontare i percorsi sopra descritti anzi la nuova Classe E All-Terrain si è dimostrata perfettamente a proprio agio tanto su fondi innevati/ghiacciati quanto su fondi fangosi ricchi di pietre, buche e radici della vegetazione.