GRUPPO BMW: VENDITE IN AUMENTO

Il Gruppo tedesco continua il suo trend di crescita nelle vendite: l’azienda ha aumentato le vendite globali dei suoi tre marchi premium, BMW, MINI e Rolls-Royce, del 10,8% (120.843 / anno prec.: 109.049) nel mese di maggio. Le consegne nei primi cinque mesi dell’anno sono cresciute del 13,3%, con 552.864 veicoli (anno prec.: 487.914). Ian Robertson, membro del consiglio di amministrazione di BMW responsabile delle vendite e del marketing, ha così commentato: “Il trend delle vendite resta positivo: abbiamo fatto registrare ancora una volta nel mese di maggio una crescita a due cifre. Grazie ai nostri numerosi nuovi modelli, come la BMW Serie 5 e la BMW X1, siamo sulla giusta strada per mantenere la nostra posizione come costruttore leader mondiale di auto premium per tutto il 2010”. Il marchio BMW ha venduto 101.775 unità (anno prec.: 90.649) in tutto il mondo lo scorso mese, il che rappresenta un incremento del 12,3%. Per i primi cinque mesi, le vendite sono state superiori del 14,1% (466.087 unità) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (408.377). I modelli che hanno fatto registrare la crescita maggiore nel mese in esame sono stati la BMW Serie 7, con un incremento del 33,6% (4.501 / anno prec.: 3.370), e la nuova BMW Serie 5 berlina, con un aumento del 13,1% (13.716 / anno prec.: 12.131). L’ultima BMW Serie 5 Touring entrerà sul mercato in autunno e dovrebbe dare un’ulteriore spinta alle vendite, specialmente in Europa. Anche i modelli BMW Serie 3 (+6,9% / 35.398), la BMW Z4 (+10,9% / 2.624) e la X6 (+3,3% / 3.743) hanno espresso guadagni nel mese di maggio. Ieri, l’8 giugno, ha segnato un’altra pietra miliare per la BMW X5, con il milionesimo esemplare uscito dalla fabbrica statunitense di Spartanburg in Sud Carolina. Questo modello di successo, ora nella sua seconda generazione, è in produzione dal 1999 e rimane il chiaro leader di mercato nel segmento dei veicoli off/on roader premium. Dopo il recente aggiornamento del modello, la BMW X5 è ora disponibile con motore nuovi, più potenti ed ancora più economici.

Con 18.848 (anno prec.: 18.349) vendite in tutto il mondo nel mese di maggio, i volumi registrati per il marchio MINI sono stati del 2,7% più alti. La MINI Clubman è stata acquistata dal 7,7% di clienti in più (3.624 unità / anno prec.: 3.366) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche le versioni hatch tradizionalmente più vendute della MINI hanno fatto registrare guadagni nel mese in esame. Le 12.298 consegne (anno prec.: 11.930) di questo modello rappresentano un incremento del 3,1%.

Ancora una volta l’azienda ha ottenuto risultati molto positivi nei paesi emergenti “BRIC”. La Cina è stata una dei leader più evidenti, anche tra i mercati asiatici in crescita. Il BMW Group ha più che raddoppiato le vendite di auto BMW e MINI in questo paese rispetto allo stesso mese dello scorso anno, con un aumento del 107,3% (13.998 unità / anno prec.: 6.752). Una buona crescita è stata registrata anche negli importanti mercati europei a elevato volume. Per esempio, le consegne sono cresciute del 44,6% (6.251 unità / anno prec.: 4.323) in Francia, del 28,1% (10.965 unità / anno prec.: 8.557) in UK/Irlanda e del 29,4% (3.995 unità / anno prec.: 3.087) in Spagna. La nuova Rolls-Royce Ghost, che è entrata a far parte della gamma di modelli nel dicembre 2009, continua a fare da motore nella crescita altamente dinamica del marchio, con 220 automobili vendute nel mese di maggio (anno prec.: 51), il che rappresenta un incremento di più di quattro volte (+331,4%) rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il numero di veicoli Rolls-Royce consegnati nei primi cinque mesi dell’anno è aumentato del 145,7%, con 678 unità (anno prec.: 276). Secondo Ian Robertson: “la nuova Ghost è stata accolta molto bene da clienti in tutto il mondo. Con questo nuovo modello, puntiamo a raddoppiare le vendite totali della Rolls-Royce per quest’anno”.