Ssangyong al salone di Ginevra 2016

Ssangyong XLV

Ssangyong al salone di Ginevra 2016. Grande fermento allo stand della casa dei due dragoni. Due le novità di spicco: a seguito del successo riscosso da Tivoli, SsangYong ha presentato XLV, una versione allungata, ancora più pratica e capiente. Dopo la presentazione del concept XLV Air, avvenuta al Salone di Francoforte lo scorso anno, e alla luce del feedback estremamente favorevole, la Casa automobilistica coreana ha deciso di mettere in produzione il veicolo.

Ssangyong SIV-2

Basato sulla stessa piattaforma e sul passo da 2.600 mm di Tivoli, XLV presenta una carrozzeria posteriormente più lunga, un incremento di 235 mm rispetto al modello standard che porta a ben 720 litri la capacità di carico. Nel frattempo, i tratti stilistici che contraddistinguono Tivoli sono rimasti invariati, come il design armonioso della scocca, il look di un coupé sportivo e la linea del tetto “sospesa”. Concepito come soluzione multiruolo e multifunzione per un’ampia varietà di clienti, XLV offre la versatilità necessaria per rispondere alle esigenze di diversi stili di vita. Le motorizzazioni disponibili saranno un diesel 1.6 e un benzina 1.6, entrambi Euro 6, a scelta con cambio manuale a 6 marce o automatico Aisin a 6 rapporti, a due o quattro ruote motrici.

Con il prototipo SIV-2 (Smart Interface Vehicle), Suv medio di fascia alta, Ssangyong anticipa il futuro stilistico e tecnologico della Casa. Si tratta della nuova versione del concept SIV-1 presentato al Salone svizzero nel 2013, e rappresenta un’ulteriore evoluzione del linguaggio stilistico ‘Dynamic Motion’. In linea con la filosofia di SsangYong, incentrata sulla realizzazione di veicoli “eccellenti, robusti, speciali”, il nuovo concept vuole fungere da interfaccia emozionale tra guidatore e auto, e non potrà che diventare un modello strategico all’interno della gamma SsangYong.

Ssangyong SIV-2

SIV-2 è un veicolo ibrido leggero, alimentato da un motore benzina a iniezione diretta da 1,5 litri con turbocompressore, abbinato a un motore elettrico/generatore da 10 kW con batteria agli ioni di litio da 500 Wh. Il risultato è un sistema ibrido leggero da 48 V, efficiente, contenuto nelle emissioni di CO2 e silenzioso in movimento.

Ecologico e dalla scocca leggera, il concept ha il baricentro basso e presenta un telaio e un sistema di sospensioni che possono essere ulteriormente sviluppati per creare modelli alternativi con propulsori ad alta efficienza, quali veicoli HEV, PHEV ed EV, rendendo così “a prova di futuro” il brand SsangYong.