DR ENTRA NEL SEGMENTO B. NASCE LA DR2

3-4 frontUna family car pratica e duttile, dalle dimensioni non esagerate (L/W/H 3700/1578/1527 mm)  ma molto generosa in termini di spazio. La possibilità di sdoppiare i sedili posteriori ed abbatterli consente di aumentare notevolmente la capacità di carico ( 220/650 dm3 ). La DR2 è l’auto ideale per muoversi in città e caricare la spesa o il passeggino, ma allo stesso tempo per fare un viaggio fuori porta con la famiglia e sfruttare al massimo oltre all’ampio bagagliaio anche le barre porta tutto. Nella linea della DR2 spicca il frontale. I grandi fari allungati ne sono un elemento caratterizzante. La calandra trapezioidale è posta più in basso rispetto agli altri modelli DR, tra i due fendinebbia. Per questo motivo la losanga DR, tradizionalmente ospitata dalla stessa calandra, sulla DR2 è invece collocata subito sotto il cofano, su un’elegante linea cromata che unisce i due fari. I cerchi in lega da 15 pollici le conferiscono un aspetto robusto e grintoso. Inoltre contribuiscono ad un ottimo assetto, garantito anche da sospensioni morbide. Nella parte posteriore la fa da padrone l’ampio lunotto incastonato tra i due grandi fari. Nell’abitacolo spiccano la console centrale ed un quadro strumenti molto sobri e puliti. Una nota originale è rappresentata sicuramente dalla leva del freno a mano, pratica ed ergonomica. La DR2 è spinta da un 1.3 Acteco da 83 Cv disponibile anche nella versione bi-fuel GPL e metano. Ha una velocità massima di 156 km/h ed un’accelerazione da 0 a 100 di 12 secondi. Il consumo medio è di 5,8 litri per 100 km. Open weekend di lancio Sabato 15 e Domenica 16 Maggio presso le concessionarie della rete DR. In perfetto stile DR, anche la DR2 è disponibile in un’unica versione full optional di serie.

Queste le principali dotazioni oltre a quelle già menzionate:

ABS, airbag guidatore e passeggero, servosterzo, antifurto con telecomando apertura e chiusura porte integrato nella chiave, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, specchietti esterni regolabili elettricamente, vernice metallizzata, climatizzatore, autoradio-lettore CD-MP3 – presa USB. I sensori di parcheggio posteriori con l’indicatore di distanza sono un vero plus di cui la DR2 può vantarsi. La gamma colori va da due sobri ed eleganti grigi, Dark Iron Gray e Nasdaq Silver, a tre diverse gradazioni di blue, Azure, Aegean e Clear, passando per un rosso porpora, il Noble Red. Con la DR2, la DR entra nel segmento B, ampliando ulteriormente la propria gamma dopo DR5 e DR1. Il prezzo di listino è di 9.830 euro per la versione a benzina, 11.830 euro per la versione a GPL e 12.830 euro per la versione a metano.