Bologna punta su Motor Show 'ecologico'

Aprire un confronto con il Governo nazionale e con le case automobilistiche per realizzare a Bologna un salone internazionale dell’automobile che punti anche alla promozione del filone green dell’auto. E’ questo l’impegno preso delle istituzioni bolognesi – Comuni, Province e Regione – al termine dell’incontro con il cda di Bolognafiere durante il quale si è parlato anche del Motorshow, la cui edizione 2013 è stata annullata dagli organizzatori per la totale assenza delle case. L’incontro, al quale hanno partecipato il sindaco di Bologna Virginio Merola, la presidente della provincia Beatrice Draghetti e l’assessore regionale alle attività produttive, Gian Carlo Muzzarelli, è stato incentrato sullo sviluppo della fiera bolognese vista come riferimento del sistema fieristico emiliano-romagnolo: ”Le Istituzioni – hanno scritto in una nota congiunta – confermano un totale interesse per il rafforzamento e il restyling di Bologna Fiere, attraverso un concreto programma che sia compatibile con le potenzialità finanziarie”.