2016 Ford Focus RS batte Ford Mustang

2016 Ford Focus RS

2016 Ford Focus RS batte Ford Mustang – Un po’ ci dispiace ammetterlo, ma soprattutto doverlo scrivere. Però le cose stanno proprio in questi termini: Ford ha ufficializzato la potenza della nuova Focus RS che monta lo stesso motore della Ford Mustang entry level, il 2.3 litri a 4 cilindri sovralimentato. Se la potenza sviluppata dal 2.3 litri montato sulla Mustang è pari a 314 CV con una coppia di 434 Nm, per la Focus RS, che monta la nuova trasmissione integrale dell’Ovale, gli ingegneri hanno lavorato sulla mappatura per portare la potenza a ben 350 CV e la coppia a quota 470 Nm. Incredibile se pensiamo che si tratta di un’auto con una massa di poco superiore ai 1.500 kg. L’annuncio è stato fatto in occasione di Goodwood, il Festival of Speed che si tiene in Inghilterra.

2016 Ford Focus RS

Ma questa nuova Focus RS, che va a comporre la lunga lista dei 12 modelli high performance che Ford metterà sul mercato entro il 2020, è dotata di una trazione integrale che potrà essere sfruttata una volta impostato il selettore delle modalità di guida che vi consentirà di scegliere, oltre alle configurazioni più classiche, anche quella che vi permetterà di esibirvi in partenze a razzo e, vera ciliegina sulla torta, il Drift Mode con il quale potrete emulare, ovviamente su una pista, le imprese di Ken Block. Si fa per dire, ma si tratta sicuramente di un’opzione che sarà la gioia degli appassionati. Volete vedere che cosa significhi impostare il selettore in Drift Mode? Allora guardatevi questo video.

 “Abbiamo assicurato agli appassionati che la nuova Focus RS sarebbe stata un’auto senza compromessi, e con 350 cavalli sotto al cofano, abbiamo mantenuto la promessa”, ha dichiarato Dave Pericak, direttore del gruppo Ford Performance. Tornando al motore e in particolare alla coppia massima è bene sottolineare che la coppia massima a regime è di 440 Nm e sarà disponibile tra i 2.000 giri/min e i 4.500 giri/min, ma per 15 secondi saranno disponibili 470 Nm grazie all’overboost. È evidente che per incrementare i dati di potenza, i tecnici hanno dovuto dare fondo a tutte le loro migliori risorse e quello che c’è sotto il cofano è a dir poco di tutto rispetto. Il turbocompressore a bassissima inerzia con sistema sdoppiato di immissione dei gas in turbina, definito in gergo Twin Scroll è il primo di questi elementi. C’è però anche un intercooler maggiorato, uno scarico dotato di valvola capace di equilibrare i flussi in uscita dal motore, una testata in lega speciale, di cui per ora non ne conosciamo la composizione e una guarnizione della testata pensata e realizzata per sopportare sollecitazioni elevatissima, possiamo dire anche fuori dall’ordinario. Signori, con una red line a 6.800 giri/min e una coppia alle ruote capace di invertire la rotazione terrestre questa Focus RS sarà puro divertimento per tutti coloro che potranno permettersi di pagare il maledetto superbollo e il bollo salato che ci sono stati imposti dal legislatore. “Questo speciale EcoBoost 2.3 farà sentire l’adrenalina trasmettendo l’impeto del turbo e caricando di soddisfazione la spinta fino alla linea rossa del contagiri, accompagnata da un sound che renderà l’esperienza a bordo ancora più esaltante”, queste le altre parole aggiunte da Pericak.

2016 Ford Focus RS