Citroën Cactus Chair: prendete posto

Cactus Chair

Cactus Chair è l’idea dell’architetto Mario Bellini, il quale, ispirato dagli Airbump di Citroën C4 Cactus, ha deciso di osare e stupire con la creatività dando vita da una sedia in plastica capace di offrire lo stesso comfort di una poltrona imbottita; e lo ha esposto al pubblico nell’importantissima Milano Design Week 2016, dove si riconferma vero fuoriclasse nell’ideazione e progettazione delle sedute. Incuriosito dal fatto che un’auto che si chiama Cactus avesse Cactus Chairparti eccezionalmente morbide ed affascinato dalla tecnologia Airbump, l’architetto milanese ha ideato una applicazione inedita per le capsule ad aria complessa che proteggono la vettura di Citroën: è nata così Cactus Chair, frutto di un processo creativo rapido ma non per questo semplice.

Abitacolo e abitazione, sedile e sedia, portiera e porta, tettuccio e tetto, finestrino e finestra: con la condivisione di queste parole tra lo spazio di una vettura e quella di un immobile nasce il leitmotiv secondo cui l’automobile si fa mobile. Sfruttando l’aria presente tra i due gusci flessibili dell’Airbump che creano una molla ad aria, ha preso forma l’imbottitura perfetta che getta i fondamentali di una sedia dal paradossale nome di “Cactus Chair”.