Ecco le Case a cui gli italiani giurano fedeltà eterna

Fiat_Nuova_Panda_City_Cross

San Valentino è il momento in cui dichiarare amore e, se possibile, fedeltà eterna. Ma se l’oggetto del desiderio non fosse il proprio partner ma l’automobile? Il portale DriveK – leader in Europa per la scelta e la configurazione dell’auto nuova – ha provato a testare la fedeltà degli italiani ai brand delle quattro ruote, scoprendo che non tutti sono pronti a impegnarsi per la vita con la stessa casa.

Chi ricorre a un comparatore non sempre è intenzionato a “tradire” il proprio brand: a volte, come in amore, guardarsi intorno serve anche a confermare le proprie sicurezze e a tornare dalla dolce metà ancora più innamorati di prima. È il caso dei proprietari di auto Fiat, che passano a pieni voti la prova: scorrendo la classifica delle auto più permutate in relazione a quelle più richieste dai singoli automobilisti, si scopre che ben il 34,8% di coloro che possiedono una Fiat, al momento di cambiare auto, punta a legarsi di nuovo allo storico marchio italiano.

Da un tricolore all’altro, anche lo charme francese sa come conquistare il cuore degli italiani: anche se con percentuali più basse rispetto a chi possiede una Fiat, i proprietari di Renault (28,1%), Citroën (24,8%) e Peugeot (23,9%) sono tra i più fedeli del mercato, e dopo aver permutato la propria auto non rinunciano al marchio con cui hanno condiviso gioie, dolori e tanti chilometri. Mercedes-Benz, Alfa Romeo e Volkswagen si confermano brand storici, a cui i più appassionati si legano emotivamente, a volte anche per sempre: rispettivamente il 21,3%, 19,8% e il 17,5% dei proprietari delle auto di queste case automobilistiche non cede alla tentazione del “tradimento” e riconferma la sua scelta.

Non c’è rosa senza spine, e infatti non tutti gli automobilisti possono definirsi fedeli e virtuosi. Attenzione quindi ai proprietari di Ford, Audi e Opel: se per loro è immediatamente amore a prima vista, col tempo è molto probabile che la fiamma del sentimento si spenga e che cambino idea al momento di acquistare una nuova auto. Tra le vetture più permutate, i proprietari di Ford sono infatti i più infedeli: solo il 10% rinnova le promesse e sceglie nuovamente un’auto del brand americano, preferendo di gran lunga Fiat (15%) e Dacia (12%).

Se, come detto, nessuno si nega un preventivo – o un test drive – con le novità del mercato, quando si parla di modelli c’è chi non conosce tradimenti: Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Renault Clio sono le auto preferite dagli automobilisti “seriali”, che rinnovano di modello in modello il proprio amore imperituro per veicoli ormai iconici sul mercato. Di seguito i dieci marchi più permutati del 2018, classificati in base alla percentuale di automobilisti che richiede un preventivo per un’auto nuova dello stesso brand (fonte: Osservatorio sulla ricerca dell’auto nuova di DriveK).

I MARCHI AUTO A CUI GLI ITALIANI SONO PIÙ FEDELI
Marchio Percentuale di preventivi dello stesso marchio dell’auto permutata
FIAT 34,8%
RENAULT 28,1%
CITROËN 24,8%
PEUGEOT 23,9%
MERCEDES-BENZ 21,3%
ALFA ROMEO 19,8%
VOLKSWAGEN 17,5%
OPEL 14,0%
AUDI 13,6%
FORD 12,5%