Volkswagen Caddy: debutta la versione a metano

La gamma motori del Volkswagen Caddy si amplia con l'arrivo della versione a metano, capace di percorrere oltre 400 km con un pieno di gas

Nonostante il forte processo di elettrificazione che ha investito il mondo dell’auto e al quale si è ovviamente unito anche l’intero Gruppo Volkswagen, dalle parti di Wolfsburg continuano comunque a credere nel metano. E così, anche per l’ultima generazione del Volkswagen Caddy, la quinta nella storia del modello, arriva la tanto amata variante alimentata a metano, disponibile anche per la versione Cargo.

Volkswagen Caddy: stesso impianto della Golf

Esattamente come avveniva nelle precedenti generazioni, anche il nuovo Volkswagen Caddy a metano non rinuncia all’abitabilità e allo spazio per i bagagli tipici delle varianti ad “alimentazione tradizionale”. Il powertrain a metano è il medesimo che viene montato sulla Golf. Questo è costituito da un propulsore a quattro cilindri di 1,5 litri sovralimentato tramite un turbocompressore capace di sviluppare una potenza massima di 131 CV.

Volkswagen Caddy: oltre 400 km di autonomia

Il nuovo Volkswagen Caddy è dotato di un serbatoio per la benzina con una capacità di 8,25 litri, mentre le bombole del metano sono in grado di contenere fino a 21,1 kg di gas, per un consumo medio di 4,3 kg di metano ogni 100 km con 118 g/km di CO2. L’autonomia viaggiando a gas è di 400 km, ai quali si sommano i 120 km garantiti dal serbatoio di benzina.