Volkswagen al CES di Las Vegas

Volkswagen al CES di Las Vegas

Volkswagen al CES di Las Vegas. Il marchio di Wolfsburg si presenta al CES di Las Vegas con numerose novità in tema di connettività.

EXIT SCREEN
All’arresto della vettura, sull’homescreen del sistema di infotainment vengono già oggi visualizzate brevemente determinate indicazioni, come per esempio “Non dimenticare il telefono”. La gamma delle funzioni di queste Exit screen è stata notevolmente ampliata. Così, la Exit screen visualizzata prima di abbandonare il veicolo offre per la prima volta un accesso personalizzato e semplificato (one-touch) a funzioni legate a una situazione specifica. Nell’arco di pochi secondi è così possibile, per esempio, gestire direttamente la programmazione della climatizzazione autonoma a motore spento. A questo scopo, il sistema di infotainment apre per un periodo di tempo specifico le funzioni definite in precedenza. La Exit screen sarà disponibile su tutte le prossime generazioni della vettura. Analogamente, è in fase di sviluppo un pannello configurabile dove verranno visualizzati messaggi all’ingresso a bordo.

PERSONALIZZAZIONE 2.0
Il numero dei sistemi comfort e di assistenza e la gamma delle possibilità di regolazione di questi ultimi crescono sempre di più a ogni generazione. Molti di questi sistemi sono impostati individualmente e utilizzati dai diversi guidatori di un’auto. Numerose impostazioni personali devono pertanto essere riattivate ogni volta. Per semplificare questo processo, Volkswagen ha sviluppato la personalizzazione 2.0. Le impostazioni individuali di un guidatore vengono riunite in un “account utente” e salvate nel cloud tramite l’ID Volkswagen Car-Net. Così, se il guidatore sale a bordo di una Volkswagen compatibile, può richiamare velocemente le impostazioni immettendo l’ID Car-Net nel sistema di infotainment e salvarle sulla nuova vettura. In questo modo, chi guida ha sempre a disposizione le proprie impostazioni personali. Si tratta di un highlight particolarmente comodo quando si prenota una vettura a noleggio o si utilizza un’auto aziendale. Grazie all’App Volkswagen Car-Net è poi possibile modificare le proprie impostazioni nell’account utente e salvarle nel cloud. L’App consente poi di prendere dimestichezza con una nuova Volkswagen. Ovviamente tutti i dati dell’utente sono protetti dall’accesso di terzi e possono essere cancellati completamente in un batter d’occhio. Media Control 3.0. Con l’App Volkswagen Media Control è possibile gestire in tutta comodità mediante tablet quasi tutte le funzioni principali del sistema di infotainment. Volkswagen Media Control è quindi una specie di sistema di Rear Seat Entertainment dei giorni nostri. Basta collegare in tutta semplicità il tablet al sistema di infotainment tramite hotspot WLAN e il gioco è fatto. Le funzioni comandabili comprendono la radio, tutte le fonti multimediali (per esempio USB, CD o DVD, disco fisso e ricerca brani musicali online) e la navigazione. Al CES 2016, la Casa tedesca presenta la terza generazione di Media Control, che verrà lanciata sul mercato già all’inizio dell’estate. Sono state integrate le nuove funzioni: Streaming video tra tablet con comando a distanza; comando a distanza della riproduzione di supporti multimediali su tablet tramite il sistema di infotainment. In questo modo è possibile, per esempio, riprodurre un film in sincrono su due tablet: utilizzo tipico quando sono presenti bambini a bordo. Streaming audio di una playlist sul sistema di infotainment tramite tablet o smartphone (riproduzione in sincrono dei suoni tramite gli altoparlanti della vettura). Tutti gli utenti dell’App in auto possono personalizzare la playlist attiva con il proprio dispositivo.

APP CONNECT + WIFI
App Connect riproduce le App compatibili di uno smartphone sullo schermo del sistema di infotainment. Prendiamo, per esempio, l’iPhone. Se lo smartphone è collegato al sistema di infotainment, l’App per il telefono può essere utilizzata   bordo tramite il touchscreen del sistema di infotainment. Grafica e struttura dei comandi risultano identiche a quelle dell’iPhone stesso. Analogamente, sono disponibili, per esempio, il comando vocale Siri di Apple o le App dedicate a mappe e musica. Tutti gli attuali smartphone a partire da Android 5.0 e Apple iOS 8.1 sono compatibili grazie ad App Connect e alle piattaforme qui integrate, ovvero MirrorLink , Android Auto (Google) e CarPlay (Apple). A prescindere dalla piattaforma era però finora necessario collegare lo smartphone al sistema di infotainment tramite cavo. Al CES 2016, Volkswagen presenta invece in anteprima mondiale App Connect + WiFi e, quindi, la seconda generazione di App Connect, utilizzabile senza bisogno di cavi (innanzitutto in abbinamento a CarPlay Wireless e MirrorLink 1.2 Miracast). Dopo aver installato l’applicazione, lo smartphone può rimanere addirittura in borsa o nella tasca della giacca. Su percorsi più lunghi si consiglia ovviamente di alimentare lo smartphone per via induttiva (quindi, ancora una volta senza cavi) riponendolo nel guscio di ricarica della Volkswagen.

VOLKSWAGEN CAR-NET
Tra i vari servizi online di Volkswagen Car-Net figurano i pacchetti Guide & Inform, Security & Service, App Connect ed e-Remote. Al CES 2016, la Casa di Wolfsburg presenterà numerosi nuovi programmi ed estensioni funzionali per Volkswagen Car-Net. In futuro sarà inoltre possibile integrare uno smartwatch. e-Remote diventa Volkswagen Car-Net App. L’App Car-Net e-Remote, sviluppata per i veicoli ibridi plug-in ed elettrici della Casa tedesca, viene riconfigurata e, in futuro, sarà disponibile anche per i veicoli con motorizzazione benzina o Diesel. In questo processo vengono ampliate le funzioni dell’App. Il programma multifunzionale stesso ha un nuovo nome: Volkswagen Car-Net App. Una delle nuove funzioni è quella di Importazione del calendario. Ma non è finita qui. Importando le informazioni sulla destinazione dallo smartphone (tramite gli eventi di Facebook o il calendario di Google), i dati vengono acquisiti a richiesta nel menu Navigazione “Percorsi frequenti” nella sequenza corrispondente alle voci del calendario. Da qui, le informazioni possono poi essere integrate direttamente nella guida a destinazione. Un’altra nuova funzione è la cosiddetta pianificazione intelligente del percorso. In questo caso, l’App calcola il percorso ideale per raggiungere diversi POI selezionati. Per esempio, il guidatore inserisce diversi negozi come POI in una determinata sequenza: un negozio di scarpe, una gioielleria e un supermercato. Volkswagen Car-Net App propone in automatico il percorso migliore, che viene poi trasmesso al sistema di infotainment.