Variante di Valico: un cantiere durato 11 anni

Variante di Valico
Variante di Valico

Variante di Valico: un cantiere durato 11 anni – Una fra le più grandi opere realizzate in Europa negli ultimi 20 anni è stata portata a compimento in data 23 dicembre 2015. Stiamo parlando della R77 Variante di Valico, il nuovo tratto autostradale che collega Bologna e Firenze o nello specifico Sasso Marconi e Barberino.

Sono serviti ben 11 anni di lavori e circa 4,1 miliardi di spesa per la realizzazione di questa variante della autostrada A1. Con una lunghezza 37 chilometri la “A1 var” è disseminata da 41 nuovi viadotti ed altrettante nuove gallerie. Il nuovo tratto, che collega le località di La Quercia e Aglio, è interamente a tre corsie e in parte ricalca il tracciato esistente, in parte si biforca e forma una nuova autostrada a tre corsie. La nuova tratta promette di far risparmiare ben 15 minuti di tempo per ogni percorrenza.

All’inaugurazione erano presenti: Matteo Renzi, l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci, il Presidente Fabio Cerchiai e il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio. Nonostante il progetto risalga al 1997, con un investimento stimato di circa 2,5 miliardi, e l’opera entrò in costruzione solo nel 2006, la Società Autostrade promette che non vi saranno ripercussioni sul costo del pedaggio. Infatti, alla data odierna, percorrere la nuova tratta o la vecchia tratta ha esattamente lo stesso costo autostradale.