VACANZE SICURE 2017: OCCHIO ALLE GOMME

G 350 d Professional; Exterieur: obsidianschwarz; Professional Offroad-Paket ;Kraftstoffverbrauch kombiniert: 9,9 l/100 km, CO2-Emissionen kombiniert: 261 g/km G 350 d Professional; Exterior: obsidian black; Professional Off-Road package; Fuel consumption, combined: 9.9 l/100 km, CO2 emissions, combined: 261 g/km

Polstrada e Pneumatici Sotto Controllo (marchio Assogomma) hanno dato il via ufficiale alla 14^ edizione del progetto Vacanze Sicure. Obiettivo, quello di sensibilizzare gli automobilisti sull’importanza degli pneumatici nella sicurezza stradale.

Vacanze Sicure 2017 prevede diecimila controlli da effettuare sulle automobili tra i prossimi 20 aprile e 5 giugno, in sei regioni: Emilia Romagna, Sicilia, Calabria, Trentino Alto Adige, Sardegna e Puglia. Alla fine, i dati raccolti verranno analizzati dal Politecnico di Torino.

Durante le precedenti 13 edizioni di Vacanze Sicure sono stati svolti oltre 150mila controlli totali in tutte le regioni italiane e, secondo le statistiche, le infrazioni più comuni sono state le gomme lisce, danneggiate, non rispondenti alla carta di circolazione o non omologate.

A distanza di tempo, dove sono stati fatti i controlli negli anni precedenti, si è riscontrato che, in genere, le infrazioni sono diminuite. Un dato che dimostra l’efficacia dell’iniziativa prodotta da Polstrada e Assogomma.

Il Progetto è anche un’occasione per il personale della Polstrada che ogni anno avvia un percorso formativo specifico, in aula e su strada, al fine di tenere sempre aggiornati e motivati gli agenti sul campo.

Vacanze Sicure 2017 (21)

 

L’IMPORTANZA DELLA MANUTENZIONE

Il parco auto italiano è sempre più vecchio, la metà delle auto in circolazione ha più di 10 anni. La manutenzione in questi casi è fondamentale per la sicurezza stradale e non riguarda solo il veicolo, ma anche gli pneumatici.

Gli pneumatici, infatti, sono l’unico punto di contatto tra il mezzo e il suolo, dove si scaricano tutte le forze direzionali, il peso e la frenata. Le condizioni della rete infrastrutturale, poi, non aiutano ed è così che sulle strade si trovano sempre più spesso gomme con ernie, tagli e bozze dovute alle buche.

Secondo quanto riportato da Fabio Bertolotti, Direttore Assogomma, durante la presentazione di Vacanze Sicure 2017, i veicoli non revisionati che circolano sulle nostre strade rappresentano circa il 5% e almeno il 25% (uno su quattro) non è perfettamente in regola. A causa della crisi economica degli ultimi anni, nonostante l’invecchiamento del parco circolante, gli italiani hanno trascurato anche la manutenzione.

Vacanze Sicure 2017 (22)

RACCOMANDAZIONI VACANZE SICURE

Prima di affrontare un viaggio è, quindi, d’obbligo andare da un gommista per far fare un controllo visivo sullo stato degli pneumatici e per il gonfiaggio. L’operazione è gratuita se svolta presso i Rivenditori Specialisti, nonostante ciò viene spesso “dimenticata” dagli automobilisti.

“Oltre il 52% degli automobilisti circola con gomme sottogonfiate” – ha ricordato infatti Bertolotti – un problema di sicurezza in quanto la frenata si allunga e la sterzata è meno precisa, ma anche un danno per l’ambiente e per il portafoglio visto che i consumi di carburante aumentano fino al 15% e le gomme si usurano in maniera disomogenea e quindi vanno sostituite prima”.

Il Direttore del Servizio Polizia Stradale, Giuseppe Bisogno, invece, ha voluto sottolineare come, purtroppo siano “ancora troppi i conducenti che circolano con pneumatici lisci o danneggiati e che utilizzano pneumatici non omologati. Per contrastare questa tendenza è necessario un impegno a 360 gradi: prevenzione, controlli, informazione, per promuovere un nuovo approccio culturale di legalità sulle strade. È importante comprendere che non si tratta solo di evitare la sanzione pecuniaria, in gioco vi è un interesse certamente superiore: la nostra e l’altrui sicurezza”.

Vacanze Sicure 2017 (6)

15 APRILE: PNEUMATICI STANDARD

Dal prossimo sabato 15 aprile gli automobilisti dovranno procedere alla sostituzione degli pneumatici invernali con quelli estivi (o standard), non solo per rispettare le norme di legge, ma anche e soprattutto per ottimizzare le prestazioni nel veicolo.

Quando fa freddo, con asfalto asciutto, a -7 gradi lo pneumatico invernale può migliorare le prestazioni del 20%, ma con il caldo, sopra i 22-25 gradi, è il contrario. Durante la bella stagione la gommatura estiva offre vantaggi economici e ambientali, ottimizzando il consumo di carburante e delle gomme stesse.

Dal 16 maggio al 14 ottobre, non è più consentita la circolazione con pneumatici M+S declassati, con codici di velocità inferiori a quelli riportati in carta di circolazione. L’infrazione può dar luogo a sanzioni pecuniarie fino a 84 euro. “Troppo poco rispetto al rischio per se stessi e per gli altri utenti della strada, in Germania infatti è il doppio, vengono multati sia il conducente sia il proprietario del veicolo. In Inghilterra la multa arriva a 2.500 sterline” ha commentato Bertolotti.

Vacanze Sicure 2017 (3)

L’IMPORTANZA DELL’OMOLOGAZIONE E DEL MONTAGGIO

Il fenomeno della mancanza di omologazione sulle gomme è emerso ormai 10 anni fa, da un’indagine fatta a Milano: il 20% delle gomme di motocicli non era omologato. Allora era semplicemente vietato circolare con gomme non omologate, oggi si può perseguire anche chi produce e chi vende. Il fenomeno tuttavia non è stato ancora completamente debellato.

Una volta acquistati ovunque si voglia, anche su internet, purché omologati, gli pneumatici devono essere poi montati da gommisti professionali, dotati di tutti gli strumenti necessari per garantire l’integrità e le prestazioni. Insomma, non bisogna andare dal benzinaio, “se ho mal di denti non vado dal medico generico” ha commentato Bertolotti.

Un ulteriore consiglio dei Produttori di pneumatici, è quello di conservarli in modo opportuno, seguendo le Raccomandazioni e il buon senso.

Vacanze Sicure 2017 (23)