Usa al via esperimento con 3mila auto 'comunicanti'

Le auto ancora non si guidano da sole, ma possono almeno ‘parlarsi’ per evitare gli incidenti.

Per dimostrarlo e’ appena partito negli Usa il piu’ grande esperimento mai fatto di autoveicoli dotati di ‘wi-fi’, che vedra’ piu’ di 3mila macchine ‘connesse’ percorrere le strade della cittadina di Ann Arbor, nel Michigan.

Il progetto, coordinato dall’universita’ del Michigan e dal Dipartimento dei trasporti statunitense, durera’ un anno, durante il quale auto, camion e bus messi a disposizione dei volontari da 8 case automobilistiche percorreranno le strade della cittadina di 115mila abitanti collegati in rete. Il sistema consiste in un dispositivo wi-fi che si connette con gli altri che trova nelle vicinanze, ed e’ in grado ad esempio di avvertire il conducente di un’auto se quella prima di lui ha frenato improvvisamente, o se sta per incontrare un ostacolo come un blocco del traffico.

Il progetto costera’ 25 milioni di euro, e in base ai risultati le autorita’ regolatorie americane decideranno nel 2013 eventuali limiti all’uso: “Questa tecnologia e’ molto promettente – ha affermato il segretario ai trasporti Ray LaHood – ma finche’ non abbiamo dati concreti su cui lavorare non possiamo prendere decisioni. Penso che entro un anno li avremo”.