Sono in distribuzione i nuovi cataloghi Bosch relativi all’Accensione, ai Filtri e alle Sonde lambda

large-catalogo-sonde-lambda-boschQueste pubblicazioni rappresentano un pratico strumento per la ricerca delle applicazioni più aggiornate e di informazioni dettagliate riguardanti la gamma dei prodotti.
Il catalogo Accensione tratta principalmente di: bobine tradizionali e singole, moduli-centralina, componenti di spinterogeni (calotte, spazzole, contatti, condensatori) e cavi accensione. La consultazione è facilitata attraverso un’introduzione tecnica nelle sezioni dedicate ai sistemi di accensione e alla tecnologia costruttiva dei cavi candela.

Il catalogo Filtri contiene la gamma completa di filtri Bosch aria, olio, carburante e abitacolo per vetture, veicoli commerciali ed industriali, macchine agricole, motori stazionari e marini.

La pubblicazione dedicata alle Sonde lambda è particolarmente indicata sia per il ricambista sia per l’autoriparatore. Il nuovo catalogo, infatti, non solo fornisce informazioni tecniche e applicative per la gamma di sonde proposta da Bosch ma riporta anche utili indicazioni aggiuntive. Le nuove pubblicazioni comprendono tabelle di corrispondenza tra i codici di case auto, altri costruttori e Bosch. I nuovi cataloghi Accensione, Filtri e Sonde lambda sono stati forniti a Bosch Concessionari, Partner e Distributori ed è a questi operatori che ci si può rivolgere per avere maggiori informazioni.

Il Gruppo Bosch è leader internazionale nella ricerca e nella produzione di tecnologie per autoveicoli, industriali, costruttive e di beni di consumo. Nel 2007, grazie ai suoi circa 271.000 collaboratori, l’azienda ha raggiunto un fatturato di 46,3 miliardi di euro, investendo più di 3 miliardi di euro in Ricerca & Sviluppo e registrando, a livello mondiale, più di 3.000 brevetti. Fondato a Stoccarda nel 1886 da Robert Bosch (1861-1942) come “Officina meccanica di precisione ed elettrotecnica”, il Gruppo Bosch comprende oggi una rete di produzione, distribuzione, assistenza clienti con circa 300 filiali in tutto il mondo. La struttura societaria assicura al Gruppo Bosch indipendenza finanziaria e autonomia; questo fa sì che l’azienda possa sostenere investimenti anticipati per la salvaguardia del futuro, nel rispetto della responsabilità sociale voluta dal suo fondatore. La Fondazione Robert Bosch, a scopo benefico, detiene il 92% delle quote; le funzioni aziendali sono svolte dalla Robert Bosch Industrietreuhand KG.