PSA Peugeot Citroën e General Motors creano un’Alleanza strategica mondiale

Parigi, 29 febbraio 2012 – PSA Peugeot Citroën e General Motors annunciano oggi la creazione di un’Alleanza

strategica mondiale che, beneficiando dell’associazione delle forze e del know-how delle due aziende, contribuirà alla

redditività dei due partner e migliorerà fortemente la loro competitività in Europa.

L’Alleanza si basa su due pilastri principali: la condivisione delle piattaforme di veicoli, di componenti e di moduli e la

creazione di una joint-venture di acquisti su scala mondiale per i prodotti e i servizi, con un volume di acquisti annuali

combinato di 125 miliardi di dollari. Ognuna delle due aziende continuerà a commercializzare le sue vetture in modo

indipendente e su base concorrenziale.

Al di là dei due pilastri, l’Alleanza crea le basi di future cooperazioni in altri settori di attività.

Nel quadro di quest’Alleanza, PSA Peugeot Citroën dovrebbe procedere a un aumento di capitale di circa 1 miliardo

di euro con diritto di sottoscrizione preferenziale per gli azionisti del gruppo PSA Peugeot Citroën, che sarà oggetto di

una garanzia da parte di un consorzio bancario e che include una partecipazione del gruppo della famiglia Peugeot.

Questo testimonia la sua fiducia nel successo dell’Alleanza. Nell’ambito di tale accordo, che non comprende

disposizioni specifiche relative alla governance di PSA Peugeot Citroën, General Motors entrerà nel capitale con una

quota del 7 %, diventando così il secondo azionista di PSA Peugeot Citroën dopo il gruppo della famiglia Peugeot.

« Questo partenariato costituisce per le nostre due aziende una straordinaria opportunità », ha dichiarato

Dan Akerson, presidente e direttore generale di General Motors. Le sinergie create dall’Alleanza, che completano le

gamme specifiche di ognuna delle due aziende, permettono a General Motors di assicurarsi nel lungo periodo e in

modo sostenibile la sua redditività in Europa. ».

Philippe Varin, presidente del direttorio di PSA Peugeot Citroën, ha dichiarato: « Quest’Alleanza è un momento

chiave appassionante per i nostri due gruppi, grazie ad un partenariato ricchissimo di potenzialità. Con il sostegno del

nostro azionista storico e l’ingresso di un nuovo azionista prestigioso nel capitale di PSA Peugeot Citroën, tutta

l’azienda è mobilitata per trarre, rapidamente, il massimo vantaggio da quest’Alleanza ».

In base alle condizioni, PSA Peugeot Citroën e General Motors condivideranno alcune piattaforme, moduli e

componenti su base mondiale, in modo da avere un effetto volume, ridurre i costi legati allo sviluppo di nuove

tecnologie e alle emissioni di CO2 e migliorare l’efficienza. La condivisione delle piattaforme permetterà ai due gruppi

non solo di sviluppare alcune applicazioni a livello mondiale, ma anche di creare programmi europei di grande

portata, a costi inferiori.