Peugeot 408: la prova del Suv fuori dagli schemi [VIDEO]

Ci siamo messi al volante della nuova Peugeot 408, il Suv-coupé francese che assicura una dinamica di guida da berlina

E’ un Suv, ma anche una berlina, e a guardarla bene è anche una coupé. Stiamo parlando della nuova Peugeot 408, l’ultimo modello del costruttore francese che con le sue linee fuori dagli schemi porta su strada un’approccio tutto nuovo al Suv. Perché se è vero che la 408 appartiene a questo segmento di mercato, è altrettanto vero che con un’altezza di 1,48 metri si avvicina molto di più a quello delle berline tradizionali.

Peugeot 408: il design

E allora partiamo proprio dallo stile della nuova Peugeot 408. Lunga 4,69 metri, larga 1,85 e alta appunto 1,48, ha proporzioni generose, che le assicurano una presenza su strada di tutto rispetto. L’altezza, come dicevamo, è forse l’elemento che fa più effetto trattandosi di un Suv. Basti pensare che nonostante i 18,8 centimetri di luce libera dal suolo, resta comunque più bassa di una decina di centimetri rispetto alla sorella 3008. Nonostante questo, però, da buona Suv i rimandi al mondo dell’offroad non mancano e si esprimono nella presenza di ampi fascioni protettivi in plastica nera che corrono tutt’intorno alla carrozzewria e che, soprattutto nella parte posteriore, la fanno da padrona. A proposito di carrozzeria, le linee di questa rimandano al più recente linguaggio stilistico di Peugeot, richiamando soprattutto il design dell’ultima generazione della 308.

Peugeot 408: gli interni

Particolari gli interni: il passo di 2,79 metri permette di poter godere di centimetri in abbondanza anche e soprattutto per chi siede dietro. Inoltre, qui l’andamento discendente del tetto non va ad inficiare sullo spazio disponibile per la testa dei passeggeri posteriori, poiché la curva discendente del tetto comincia solo dopo i poggiatesta. A proposito di spazio, quello disponibile per i bagagli è di oltre 530 litri per la variante a benzina e di circa 470 per quelle plug-in. Il vano di carico, inoltre, ha una forma regolare e una luce di accesso molto ampia. Tanta poi la tecnologia a bordo: accanto all’i-Cockpit, spunta un rinnovato sistema di infotainment con schermo da 10 pollici, sotto il quale trova posto un secondo piccolo schermo, sul quale sono riportate alcune scorciatoie del sistema multimediale che possono essere personalizzate a piacimento. Per il resto, la qualità percepita a bordo è molto alta grazie alle finiture ricercate e ai rivestimenti tutti morbidi al tatto.

Peugeot 408: come va

La gamma motori della nuova Peugeot 408 è piuttosto semplice. Si articola su tre diverse motorizzazioni. Alla base dell’offerta troviamo il 1.2 PureTech da 130 CV abbinato al cambio automatico a otto rapporti, per poi passare ad un powertrain plug-in disponibile in due varianti di potenza: 180 e 225 CV. Il sistema è quello ormai ben noto di casa Peugeot, costituito da un propulsore 1.6 turbo a quattro cilindri, abbinato ad una batteria da 12,4 kWh che manda energia ad un motore elettrico montato sull’asse anteriore. L’autonomia in modalità elettrica supera i 60 km. Noi ci siamo messi al volante proprio della versione più potente della gamma sulle strade che circondano Barcellona. Bastano pochissimi metri per rendersi conto dell’ottimo lavoro svolto dai tecnici Peugeot sul fronte della dinamica. Nonostante le dimensioni e il peso, che si aggira intorno ai 1.700 kg e nonostante l’impostazione da Suv, la 408 si guida sorprendentemente bene tra le curve. Rollio e beccheggio sono molto contenuti e lo sterzo risulta sempre molto preciso e comunicativo. Buono anche il feeling sul pedale del freno, sempre molto naturale. Il powertrain, dal canto suo, assicura ottime percorrenze. Mel corso del nostro primo contatto con la vettura abbiamo consumato in media circa 7 l/100 km. Un ottimo risultato anche a fronte di un carattere piuttosto vivace. I 225 CV ci sono e si sentono, peccato solo per il cambio che, se si alza il ritmo, tende ad avere qualche incertezza di troppo quando si richiede potenza in uscita di curva. In contesti autostradali, invece, la 408 sfoggia un’ottimo livello di insonorizzazione, mentre la ricca suite di Adas permette di guidare con maggiore relax e in sicurezza.

 

Peugeot 408: prezzi

I prezzi della Peugeot 408 partono da 33.800 euro per la versione a benzina, per poi passare ai 41.600 euro della plug-in da 180 CV. Entrambe sono disponibili in tre livelli di allestimento: Allure, Allure Pack e GT. Al top della gamma si posiziona la plug-in da 225 CV, disponibile nel solo allestimento GT ad un prezzo di 47.700 euro.

Peugeot 408: scheda tecnica plug-in 225 CV

  • Lunghezza: 4,69 metri
  • Larghezza: 1,85 metri
  • Altezza: 1,48 metri
  • Passo: 2,79 metri
  • Motore benzina: 1.6 turbo
  • Motore elettrico: 110 CV
  • Potenza di sistema: 225 CV
  • Capacità di carico: 470 litri