Opel Corsa 1.2 Hybrid: ecco come va su strada

Efficiente e fluida, la Corsa 1.2 Hybrid ha un sistema ibrido ben tarato e molto efficace nella guida cittadina. Prezzi a partire da 23.900 euro

Opel Corsa 1.2 Hybrid

Siamo nell’era dell’elettrificazione e anche l’Opel Corsa, vettura che, come sappiamo, è già disponibile in una versione 100% elettrica, rinnova la gamma con l’introduzione a listino di versioni ibride che vanno a sostituire quelle a gasolio, che sono uscite definitivamente di scena.

La famosa utilitaria tedesca, che ha alle spalle più di 40 anni di onorata carriera, si è da poco rinnovata nello stile, adottando il frontale comune a tutte le ultime vetture del brand, il cruscotto digitale e il sistema di infotainment di ultima generazione. Ora accoglie sotto il cofano il powertrain 1.2 Hybrid che rappresenta l’anello di congiunzione tra la già citata Corsa-e (esclusivamente a batteria) e le versioni puramente a benzina.

Opel Corsa Hybrid: Come è fatto il sistema 48 volt

Da un punto di vista tecnico, la nuova Opel Corsa Hybrid abbina al tre cilindri 1.2 a benzina un’unità elettrica posizionata all’interno del cambio a doppia frizione a 6 marce che il gruppo Stellantis ha realizzato appositamente per questo tipo di schema elettrificato. L’eDCT, acronimo di electrical Dual Clutch Transmission, è stato progettato per ospitare in unico modulo, oltre alla trasmissione e al motore elettrico, anche il convertitore, anch’esso posizionato all’interno della scatola del cambio.

In questo modo, tutta la parte ibrida ha trovato posto all’interno del cofano anteriore e non ha rubato spazio a occupanti e bagagli.

Il motore elettrico, che sviluppa una potenza di 21 kW e una coppia di 55 Nm, è collegato al motore termico da una cinghia che ne coordina il funzionamento ed è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 0,89 kWh e con tensione a 48 volt. Questa, posizionata sotto i sedili anteriori, grazie a un convertitore, si occupa di alimentare anche il tradizionale impianto elettrico di bordo, che è a 12 volt.

La Opel Corsa Hybrid è disponibile in due varianti di potenza, da 100 o 136 CV. Il sistema, in media, consente di abbassare i consumi di circa il 15-18%, potendo viaggiare in elettrico per circa 1 km (e per il 50% del tempo nei percorsi urbani). Sul ciclo WLTP l’Opel Corsa Hybrid dichiara emissioni di CO2 pari a 101-108 g/km; la versione a benzina non va oltre 114-124 g/km.

Opel Corsa Hybrid: come

Messa alla prova sulle strade di Milano, la Opel Corsa Hybrid (in versione 100 CV) ha mostrato un temperamento abbastanza brillante e una notevole fluidità di marcia. Quando si preme il pedale dell’acceleratore nelle partenze da fermo, il contributo del sistema ibrido in accelerazione è evidente e quando, dopo essersi mossi in modalità totalmente elettrica, si richiede l’intervento anche del motore a benzina, l’accensione avviene in modo quasi impercepibile, a dimostrazione dell’ottima taratura di tutto il sistema.

Anche il cambio, che non è veloce come altri doppia frizione, ha il grande pregio di passare da un rapporto all’altro con grande naturalezza, senza eccessivi vuoti di spinta e senza scossoni. Inoltre, ha logiche di funzionamento corrette e sceglie sempre la marcia giusta in relazione alla situazione di guida che si sta affrontando.

Opel Corsa Hybrid: i prezzi

La Opel Corsa Hyrbid ha un prezzo di partenza di 23.900 euro. La versione da 100 CV è disponibile in tre allestimenti. Oltre quello base si può scegliere quello GS (25.100 euro) o quello Ultimate (27.950 euro). La versione da 136 CV, invece, è offerta solo negli allestimenti più ricchi GS e Ultimate, a prezzi rispettivamente di 26.600 euro e 29.450 euro.

Per fare un confronto, la Opel Corsa a benzina da 75 CV ha un prezzo d’attacco di 19.900 euro. Il gap con l’ibrida, però, con l’attivazione degli incentivi, potrà essere abbondantemente diminuito.