Nuova Classe E, interni d’autore

Mercedes Classe E

Nuova Classe E, interni d’autore. L’attesa è finita: dopo il restyling del 2013 è tutto pronto, ormai, per il lancio della nuova Mercedes Classe E. La quinta generazione del modello di punta della Casa della Stella (nome in codice W213) sarà presentata al Salone di Detroit (gennaio 2016) e verrà commercializzata dalla prossima primavera. Sotto il profilo stilistico, il nuovo modello ricorda sia la sorella più piccola, la Classe C, sia quella più grande, la Classe S, visto che adesso le forme esterne sono diventate più morbide e arrotondate. Impressione confermata anche per quanto riguarda il design degli interni, che Mercedes ha svelato alla stampa all’inizio di dicembre.

Mercedes Classe E

LUSSO E SENSUALITÀ
Secondo i progettisti tedeschi, il lusso non è solo qualcosa di molto costoso, ma è soprattutto sinonimo di desiderio. A detta dei designer di Stoccarda, la nuova Classe E è “la più sensuale che Mercedes abbia mai realizzato” e anche gli interni della nuova generazione vanno in questa direzione: le linee sono, al tempo stesso, sinuose ed essenziali e offrono una notevole spaziosità, mentre i materiali (citiamo, a mo’ di esempio, i legni a pori aperti che richiamano quelli usati per gli yacht), i rivestimenti e le finiture si caratterizzano per la loro raffinatezza ed esclusività, come del resto impone la tradizione del marchio. Nella parte inferiore del pannello strumenti spicca l’inserto arcuato, a forma di “S”, che accentua lo sviluppo orizzontale del nuovo modello, garantisce un effetto avvolgente e rappresenta il proseguimento del movimento a onda dei rivestimenti delle porte. Le quattro bocchette tonde di aerazione ricordano la stretta parentela con la Classe S.

Mercedes Classe E

DOPPIO MONITOR
L’elemento dell’abitacolo che, più di ogni altro, cattura l’attenzione è il doppio monitor (ogni display misura 12,3″) posto nella parte superiore della plancia, che sembra fluttuare nello spazio e che sottolinea lo sviluppo orizzontale degli interni della nuova Classe E. Il primo display (con strumenti virtuali) è collocato nel campo visivo del conducente, il secondo sopra la consolle centrale (il guidatore può configurare le indicazioni che qui vengono visualizzate in base alle proprie esigenze), ma i due elementi si fondano visivamente, dando vita a una sorta di modernissimo schermo piatto. Inoltre, il design dello schermo di strumentazione può essere personalizzato scegliendo fra tre stili (Classic, Sport e Progressive).

Mercedes Classe E

TOUCH CONTROL AL VOLANTE
Una delle novità più interessanti della nuova Classe E è rappresentata dai pulsanti touchpad integrati nelle razze del volante multifunzione, che controllano i vari menu: questi comandi sono sensibili al tocco e, proprio avviene come con gli smartphone, è possibile gestire le varie funzioni del sistema infotainment muovendo semplicemente le dita in orizzontale (per selezionare) e in verticale (per attivare), senza mai staccare le mani dal volante. Un’altra possibilità di inserimento è offerta dal touchpad nella consolle centrale, già disponibile a bordo della Classe C, che rende possibile la regolazione delle funzioni tramite i movimenti di uno o più dita (multitouch). Infine, oltre al touch control e al touchpad, per gestire il sistema infotainment ci si può avvalere anche del controller Comand e del comando vocale Voicetronic.

Mercedes Classe E

LUCI SOFFUSE E SUONI 3D
L’illuminazione dell’abitacolo è a Led e i clienti potranno scegliere tra 64 colori per quanto riguarda le luci soffuse interne (optional), che evidenziano gli inserti, il display centrale, lo scomparto anteriore sulla consolle centrale, gli incavi delle maniglie, le tasche delle porte, i vani piedi anteriori e posteriori, la consolle sul tetto, gli elementi triangolari degli specchi e, se sulla vettura è montato l’impianto audio Burmester, anche i tweeter. A proposito di suoni: sulla nuova Classe E sarà disponibile, a richiesta, l’impianto audio audio High-End 3D-Surround di seconda generazione realizzato da Burmester (evoluzione di quello ora disponibile per la Classe S), con ben 23 altoparlanti (di cui quattro montati nel tetto, due nella zona anteriore e due in quella posteriore) e con una potenza complessiva di 1.450 Watt. Si può scegliere tra cinque preimpostazioni dell’impianto: Pure (per ascoltare la propria musica preferita senza alterazioni); Live (con un sound dinamico che ricorda da vicino la musica live); Easy Listening (il suono rimane in sottofondo, per un ascolto prolungato e senza stress); Surround (suono surround virtuale); 3D-Surround (ascolto tridimensionale grazie agli altoparlanti integrati nel tetto della vettura).

Mercedes Classe E