Multe: l’aiuto online per presentare (e vincere) i ricorsi

Vinco. net ricorso multe

Fare ricorso in caso di multa: facile a dirsi, difficile a farsi perché l’automobilista deve districarsi tra le mille regole della burocrazia, una sorta di sabbie mobili dentro le quali, spesso, si rischia di essere risucchiati senza speranza.

Sempre più spesso, infatti, il ricorso alle multe è inoltrato a causa di strumenti di controllo non tarati a norma di legge o di vizi negli elementi essenziali. Oppure, altre volte, sono semplicemente ingiuste per errori di vario tipo che possono manifestarsi durante l’emissione di una multa. In questo caso, però, il mondo della rete ci viene in soccorso. Sono numerose, infatti le app e i siti che semplificano la vita agli utenti in caso di ricorso. E’ il caso di VINCO.NET, piattaforma innovativa, accessibile sia da computer sia da smartphone, che in pochi clic consente di presentare ricorsi online contro le multe ritenute illegittime o ingiuste. Il servizio, lanciato lo scorso settembre a Milano, dopo i primi 6 mesi di attività, è già disponibile in tutta Italia, con un numero di ricorsi in costante crescita, a conferma dell’interesse da parte degli utenti.

Il procedimento per effettuare il ricorso online è semplice e veloce: è sufficiente inviare online il verbale della multa, entro 2 ore si riceve via email l’analisi di fattibilità del ricorso e, una volta effettuato il pagamento, il caso viene assegnato a uno dei professionisti del team che inizierà immediatamente a lavorare sul ricorso al Prefetto. Il cliente viene poi notificato via email nel tempo massimo di 3-5 giorni lavorativi con le istruzioni su come spedire il ricorso, che può scaricare direttamente dal suo account. Grazie al team di esperti di VINCO.NET, le probabilità di vincere il ricorso al Prefetto sono superiori al 95%. Nel caso in cui questo non avvenisse, il cliente avrà diritto a un ricorso gratuito da presentare in seconda istanza al Giudice di Pace. Se in ultima battuta, anche il Giudice di Pace dovesse respingere il ricorso, VINCO.NET offre il diritto al rimborso di quanto pagato anticipatamente dal cliente. L’intero processo di impugnazione può durare anche più di un anno, quindi nella peggiore delle ipotesi il cliente pagherà la multa dopo un anno e non subito. Il costo del servizio è pari al 30% del valore della multa. Tuttavia, VINCO.NET per venire incontro agli automobilisti in alcune città particolarmente colpite da contravvenzioni offre un voucher di sconto che si può richiedere direttamente online nella sezione “I Nostri Programmi”. VINCO.NET offre anche la possibilità di comprare dei pacchetti di ricorsi per tutti coloro che possiedono più veicoli o per i casi in cui più persone guidano un’autovettura e conseguentemente ci sono molteplici multe da gestire. Grazie ai pacchetti di ricorsi si possono ottenere sconti speciali e assistenza illimitata con il team di professionisti. Inoltre, è possibile condividere l’account con la propria famiglia o con i membri della propria azienda. VINCO.NET offre anche un servizio legale personalizzato nel caso di multe molto gravi, di ingiunzioni di pagamento, di fermi amministrativi e di incidenti stradali. In tutti questi casi, al cliente viene assegnato un avvocato specializzato che segue il caso ed assiste il cliente personalmente dall’inizio alla fine per assicurare la migliore soluzione al problema in questione.

VINCO.NET non è l’unico sistema per l’aiuto in caso di ricorso: quasi tutte le compagnie assicurative offrono, a pagamento coperture (solitamente il costo è in torno ai 10/20 euro, per esempio www.arag.it, www.facile.it, www.metlife.it) che assistono e consigliano l’automobilista nella contestazione dei verbali. Assai utile anche l’applicazione di tassista.it (www.tiassisto24.it/multe).