LA JAGUAR XKR-S GT PRESENTATA A NEW YORK

• La XKR-S GT, sviluppata dalla divisione ETO di Jaguar, è l’ultima versione

sia stradale sia da pista della XK Coupè.

• La produzione iniziale sarà limitata a 30 unità, fatto che la rende l’auto più

rara nei 25 anni di storia delle vetture R Performance di Jaguar.

• Evoluzione della XKR-S Coupé, la XKR-S GT monta esclusivi componenti

aerodinamici e adotta modifiche alle sospensioni per incrementare la

deportanza e ottimizzare la capacità di affrontare le curve ad alta velocità.

• Grazie ad elementi aerodinamici tra cui un deviatore anteriore in fibra di

carbonio, ali deportanti, carenature del passaruote più estese, uno spoiler

posteriore rialzato, un diffusore e un pannello in alluminio anteriore, che

consentono alla XKR-S GT di avere una deportanza massima di 145kg.

• Il suo sistema frenante in carbo-ceramica – montato per la prima volta su una

Jaguar di serie – include dischi freno anteriori da 398 mm e posteriori da 380

mm, con pinze freno monoblocco rispettivamente a sei e quattro pistoncini.

• La XKR-S GT si avvale di un nuovo sviluppo delle sospensioni anteriori e

posteriori che comprende una carreggiata anteriore più ampia, un aumento

della campanatura, boccole riviste, una nuova scatola guida e un più veloce

rapporto di sterzata, sviluppati grazie all’esperienza acquisita da Jaguar con

la nuova F-TYPE.

• Ammortizzatori adattivi e regolabili in altezza, con un sistema a doppia molla

derivato dalle corse, con tassi incrementati del 68% all’anteriore e del 25% al

posteriore.

• Equipaggiata con l’affermato motore Jaguar 5.0 litri V8 sovralimentato, da

550Cv e 680Nm di coppia, il cambio automatico a sei rapporti e il

differenziale attivo elettronico, la XKR-S GT tocca le 60mph in 3.9 secondi,

con una velocità massima limitata elettronicamente a 300 km/h

• Nuovi, più larghi cerchi in lega leggera forgiata da 20” sono progettati per

ottimizzare il raffreddamento dei freni, e montani pneumatici Pirelli