Ineos, prodotto ad Hambach il primo Grenadier di serie

Nella fabbrica francese ex-smart è iniziata ufficialmente la produzione del fuoristrada ispirato al vecchio Defender e motorizzato BMW. Prime consegne a dicembre

La britannica Ineos Automotive ha annunciato oggi l’avvio della produzione del fuoristrada Ineos Grenadier, considerato l’erede spirituale di Land Rover Defender classico, nello stabilimento francese ex-smart di Hambach, dove sono ancora assemblate le EQ fortwo elettriche.

La divisione auto della multinazionale petrolchimica Ineos ha avviato l’operazione Ineos Grenadier nel 2017, definendo inizialmente una filiera che avrebbe unito portogallo (produzione carrozzerie), Germania (fornitura motori BMW) e Gran Bretagna, nella fattispecie Galles meridionale, dove avrebbe dovuto aver luogo l’assemblaggio. Nel 2020, invece, Ineos ha concluso l’acquisto della fabbrica di Hambach, programmando l’inizio della produzione per quest’anno.

In strada entro l’anno

Malgrado le difficoltà del settore, con ritardi nell’approvvigionamento dei componenti che tuttora rallentano le operazioni, i primi Ineos Grenadier saranno comunque consegnati ai clienti a partire da dicembre presso gli oltre 200 punti vendita e assistenza messi insieme da Ineos. La produzione stimata a regime sarebbe di circa 33.000 unità l’anno, che si aggiungono alle 27.000 smart EQ fortwo attualmente prodotte, era un totale di 60.000 unità che rappresentano comunque meno di un terzo della capacità produttiva totale dell’impianto, dal potenziale complessivo di 200.000 veicoli.