IL PORGITORE ATTIVO DELLE CINTURE DI SICUREZZA TRW OFFRE UN MAGGIORE LIVELLO DI COMFORT AL GUIDATORE

TRW Automotive Holdings Corp. (NYSE: TRW), leader mondiale dei sistemi di sicurezza per il settore automotive, ha sviluppato una nuova tecnologia di sicurezza attiva, che facilita il guidatore nell’operazione di allacciamento della cintura di sicurezza. Questo sistema, conosciuto con il termine di porgitore attivo della cintura, può essere utile alle persone anziane o con mobilità ridotta e può aiutare a ricordare di allacciare le cinture di sicurezza entrando nel veicolo.

 

Uwe Class, responsabile tecnico del settore dei sistemi di ritenuta attivi TRW, ha così commentato: “Attualmente tali sistemi vengono montati sulle versioni coupé e cabriolet, dove la cintura di sicurezza è più difficile da raggiungere poiché il montante mediano si trova in posizione più arretrata rispetto alle altre vetture. Al momento questa tecnologia non è disponibile sui veicoli a 4 e 5 porte, ma si tratta di una prospettiva che TRW sta valutando.

 

“È ampiamente dimostrato da varie statistiche che la popolazione mondiale sta invecchiando, pertanto il miglioramento del comfort, garantito anche dal nostro porgitore attivo della cintura di sicurezza e’ più richiesto da questa fascia di utenti. Inoltre, operando nel settore della sicurezza, siamo a favore di tutte le soluzioni che servono a ricordare agli occupanti di allacciare le cinture.”

 

Il nuovo porgitore attivo della cintura viene montato direttamente sul comando di regolazione dell’altezza all’interno del montante mediano del veicolo. Quando il passeggero è seduto, il porgitore attivo, un piccolo braccio posto all’interno del montante mediano, fa avanzare la cintura portandola in una posizione più facile da raggiungere. Non appena il passeggero afferra la cintura, il braccio ritorna automaticamente nella posizione di riposo iniziale. Il porgitore attivo può essere facilmente integrato nel montante mediano, senza dover apportare modifiche alle modanature.

 

Class ha così proseguito: “Il porgitore attivo può fare avanzare la cintura fino a un massimo di 300 mm, a seconda del veicolo. Stiamo collaborando con le varie case automobilistiche per individuare la posizione ottimale in cui i passeggeri possono afferrare la cintura, riducendo i movimenti di torsione richiesti durante l’allacciamento.”