Honda, debutta nella Civic il nuovo motore 1.6 i-DTEC

Honda ha annunciato ufficialmente l’arrivo nella gamma Civic del nuovo motore turbodiesel 1.6, denominato i-DTEC. Questa unita’ andra’ ad affiancare l’esistente 2.2 e – secondo quanto ha dichiarato Tetsuya Miyake, responsabile del progetto i-DTEC – diventa il nuovo riferimento nel settore ”in quanto gli obiettivi esistenti erano troppo bassi e quelli che Honda ha raggiunto saranno il benchmark anche per i concorrenti”. Caratterizzato da una costruzione leggera interamente in alluminio (pesa 47 kg in meno rispetto al 2.2) il motore 1.6 i-DTEC e’ stato ottimizzato anche dal punto di vista delle perdite per attrito degli organi interni, con un assorbimento che a 1.500 giri e’ inferiore del 40% rispetto al 2.2 raggiungendo cosi’ i livelli dei motori a benzina.

La potenza erogata e’ di 120 Cv, ma l’aspetto piu’ interessante e’ dato dalle elevata coppia disponibile (ben 300 Nm) e dalle emissioni di CO2 che Honda dichiara essere contenute in 94 g/km. Nell’applicazione nella Civic il consumo nel ciclo combinato si attestera’ a 3,6 litri per 100 km. Alimentato con un impianto Bosch ad alta pressione (1.800 bar) il nuovo turbodiesel e’ stato progettato espressamente per il mercato europeo e verra’ fabbricato nello stabilimento della Honda UK Manufacturing (HUM) di Swindon, in Gran Bretagna, a fianco del noto 2.2. Oltre alla Civic, che ne verra’ equipaggiata a partire dai primi mesi di prossimo anno, anche la piu’ recente generazione della CR-V sara’ dotata del turbodiesel 1.6 i-DTEC nella seconda meta’ del 2013.