Great Wall Steed 6: una tonnellata sulle spalle

Great Wall Steed 6

Presentato nell’estate 2017, il pick-up 4×4 Steed 6 di Great Wall è il frutto dello sforzo messo in campo dal produttore cinese e dall’importatore-distributore italiano (la Eurasia Motor Company di Palazzolo sull’Oglio, BS). Obiettivo: offrire un robusto veicolo da 5 posti (doppia cabina) con elevati standard qualitativi a un prezzo concorrenziale. Con un’attenzione all’ecologia: lo Steed 6, infatti, è prodotto in Cina, dove montano il collaudato motore benzina di Mitsubishi, Euro VI da 2.4 litri 16V (122 CV di potenza massima e 90 kW di coppia massima), ma, una volta arrivato nel nostro Paese, viene installato l’impianto Gpl prodotto da Landi, uno dei più diffusi impianti after-market. E questa è una delle armi vincenti di questo mezzo: nella nostra prova, durata un paio di settimane, è emerso un consumo di benzina abbastanza elevato, 15,1 litri per 100 km, equivalenti a 6,6 km con un litro di verde (la Casa dichiara 12,37 l/100 km); con la bombola di Gpl da 40 litri posta sotto il cassone, invece, si hanno a disposizione circa 300 km di autonomia, a seconda del modo in cui viene utilizzato. A ciò si aggiunge l’abbattimento delle emissioni e il rispetto dell’ambiente, che per un cacciatore è (o dovrebbe essere) un diktat. Lo spazio a bordo non manca, e chi siede dietro non ha lo schienale molto verticale come accade in genere nei pick-up. Il cassone è quasi un quadrato (154×146 cm) ed è in grado di portare pesi per 882 kg.

Great Wall Steed 6
La vettura in prova era in allestimento Premium, con l’aggiunta del pacchetto King, che comprende navigatore con retrocamera, rollbar nero opaco, cerchi in lega da 18” (costo 2.500 euro).

Lo Steed 6 è disponibile in tre allestimenti – Work (19.893 euro), Business (23.700 euro) e Premium (24.800 euro), come la vettura in prova; a parte il primo, dedicato a chi usa il mezzo per lavoro, gli altri due offrono una dotazione di serie molto ricca: cerchi in lega da 16”, sedile di guida con sei regolazioni, volante regolabile in altezza (ma non in profondità, purtroppo), climatizzatore automatico, vetri elettrici anteriori e posteriori, regolazione elettrica degli specchietti, immobilizer, chiusura centralizzata con comando a distanza, 3 anni di garanzia o 100.000 chilometri. In più, la versione Premium offre anche interni in pelle, sei airbag, cruise control, regolazione elettrica sedili, specchio retrovisore con antiriflesso automatico, barre longitudinali cromate e pedane laterali.

Great Wall Steed 6
La lunghezza ello Steed 6 è di 534 cm: in città parcheggiare non è così semplice.

Su strada si viaggia abbastanza comodi con lo Steed 6: le sospensioni posteriori sono a balestra e sui dossi delle strisce pedonali si perde un po’ di confort. Buona, invece, l’insonorizzazione, favorita dal motore a benzina e non a gasolio come nella concorrenza. In autostrada e quando la velocità cresce, emergono i limiti dello sterzo, molto demoltiplicato per l’uso in fuoristrada: le correzioni richiedono rotazioni più ampie rispetto a una vettura tradizionale. Buona la resa del cambio, che presenta innesti precisi e con una corsa non troppo lunga. È però in fuoristrada che emergono le doti dello Steed 6 e della sua trazione integrale intelligente Tod (Torque on demand) di Borgwarner che consente di selezionare tre opzioni: 2H, solo trazione posteriore; AWD che passa automaticamente dalla trazione posteriore alla 4×4 in caso di necessità; 4L che è la trazione integrale per le basse velocità (sotto i 40 km/h) con marce ridotte. Aiutano il buon angolo d’ingresso (25°) e d’uscita (21°), l’altezza minima da terra di 20 cm e l’assistenza in discesa e in salita. Con lo Steed 6, insomma, ci si muove bene praticamente in ogni condizione, leggermente penalizzati solo dall’interasse importante (320 cm).

Great Wall Steed 6
Interni eleganti e razionali; ampio il display touch screen al centro della plancia.

 

Great Wall Steed 6

Produttore: Great Wall, Cina, greatwall.it

Motore: Mitsubishi 4G69S4N, 16V SOHC, benzina, 2378 cc, Euro 6

Potenza max: 120 CV

Coppia max: 200 Nm

Cambio: manuale a 5 marce

Trazione: posteriore; awd con gestione Torque on Demand; 4WD a marce ridotte a inserimento elettronico; sospensioni anteriori: ruote indipendenti, a doppio braccio con molle elicoidali e barre di torsione; sospensioni posteriori: ruote interconnesse con ponte rigido e molle a balestra; freni: 4 dischi; dimensioni: 5.345×1.800×1.755 mm; Portata: 882 kg; massa rimorchiabile: 2 t; pneumatici: 235/70 R16, cerchi di lega. Prezzo: 19.893 euro (Work), 23.700 euro (Business), 24.800 euro (Premium).

Great Wall Steed 6
L’impianto Gpl con serbatoio da 40 litri è prodotto da Landi.

Testi e foto di Gianluigi Guiotto