Gordon Murray al Festival of Speed di Goodwood

Saranno due delle star presenti al Festival of Speed di Goodwood (in programma dall’8 all’11 luglio prossimi) le due monoposto che presenterà il famoso progettista Gordon Murray.

Si tratta della IGM F750 del 1972 e della Brabham Ford BT44B di Formula 1, due monoposto che simboleggiano la carriera di Murray, oggi al timone di un’azienda, la Gordon Murray Automotive, che si prepara al lancio di una esclusiva supercar, la T.50.

La IGM F750 fu la prima auto da corsa che Gordon Murray progettò dopo il suo arrivo nel Regno Unito dal Sudafrica nel 1969.

Per correre scelse la Formula 750 e progettò una innovativa auto col telaio monoscocca, posizione di guida distesa, radiatore posteriore e ruote da 10 pollici, per creare un’auto con una bassa area frontale.

Il principio adottato per rendere il sistema di sospensione anteriore progressivo è ora comune a tutte le auto da corsa.

L’auto ha il telaio T.4 001 ed è stata ricostruita dal team Gordon Murray Design nel 2019.

La Brabham Ford BT44B fu l’evoluzione della BT44, specialmente a livello aerodinamico. Spinta da un V8 Ford-Cosworth 3.0 litri da 460 CV, diede a Carlos Pace la sua prima vittoria di GP nel suo Gran Premio del Brasile del 1975.

Carlos Reutemann la portò alla vittoria al GP di Germania del 1975. La BT44 fu la prima auto da GP a utilizzare sospensioni pull rod e ad avere la sospensione posteriore direttamente attaccata al motore.

Foto – Gordon Murray Automotive