Citroën lancia l’Ecopatente

Citroen Ecopatente

Il progetto Ecopatente 2018 sviluppa temi a cui Citroën Italia è particolarmente sensibile perché riguardano la formazione dei giovani automobilisti alle tematiche della sostenibilità ambientale e della guida in sicurezza, partendo dal principio che una guida ecologica è anche una guida sicura ed economica. Si tratta di un percorso formativo completamente gratuito che si rivolge a chi vuole conseguire la patente B, o superiore, e per questo coinvolge sia le Autoscuole che le Scuole Secondarie di II grado.

Il progetto Ecopatente è un’iniziativa sviluppata su tutto il territorio nazionale, con il patrocinio rinnovato del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e di Regione Lombardia, con la partecipazione di Motor Show- Bologna Fiere e di Unasca e Confarca, le associazioni di autoscuole più importanti d’Italia. Nel progetto sono coinvolte 500 classi e insegnanti delle scuole secondarie di II grado, 500 autoscuole e titolari e circa 50.000 studenti e clienti delle autoscuole partecipanti. La nona edizione di Ecopatente è stata presentata oggi a Milano, al Palazzo Pirelli.

Citroën Italia ha deciso di aderire a questa edizione di Ecopatente perché condivide il principio di sensibilizzare i futuri automobilisti su tematiche estremamente attuali e importanti quali la sostenibilità ambientale e la sicurezza. Tra gli obiettivi principali del progetto ECOPATENTE ci sono quelli di diffondere informazioni sulle nuove tecnologie per l’utilizzo intelligente ed ecosostenibile dell’autovettura, oltre a promuovere una maggiore consapevolezza sul tema del Rispetto dell’Ambiente, della Sicurezza e del Risparmio dei consumi. La nona edizione prevede inoltre una sezione dedicata all’evoluzione dei dispositivi elettronici di sicurezza (ADAS) in grado di alzare il livello di sicurezza e comfort durante la guida.

Il progetto formativo si sviluppa nelle Autoscuole, con il supporto di un kit Ecopatente contenente materiale didattico da distribuire ai propri studenti, oltre a 3 incontri di formazioni nelle Aule Magne delle Scuole italiane riservate a studenti ed insegnanti. A fine corso tutti i partecipanti possono compilare il Quiz di Ecopatente che consente di richiedere crediti formativi al proprio Istituto Scolastico. Infine Ecopatente prevede un Concorso a premi a estrazione finale sul suo sito web dedicato. Per quanto riguarda il tema della sostenibilità ambientale, in termini di consumi e di emissioni questo significa fare scelte tecnologiche forti e anticipare le normative. Oggi tutti i modelli di autovetture Citroën sono omologati secondo il protocollo WLTP (Worldwide harmonized Light Vehicle Test Procedure), più severo e più vicino alle condizioni reali di utilizzo del cliente. Con l’omologazione di tutti i suoi modelli, Citroën offre al cliente una proposta di motorizzazioni estesa, in linea con le sue esigenze. Motorizzazioni benzina PureTech e Diesel BlueHDi di nuova generazione, che anticipano le future restrizioni della norma del 2020 e beneficiano delle tecnologie più efficaci in termini di antinquinamento. I modelli Citroën propongono infatti le recenti innovazioni di Groupe PSA come l’SCR (Selective Catalytic Reduction) sulle motorizzazioni Diesel BlueHDi, o il GPF, un filtro antiparticolato inedito sui motori benzina a iniezione diretta. Queste scelte soddisfano i requisiti in vigore da settembre e anticipano le prossime restrizioni delle norme antinquinamento.

Per quanto riguarda il tema della sicurezza, fin dalla nascita, la tecnica dell’automobile si è messa al servizio del guidatore per diminuirne l’impegno fisico, oltre che renderne più efficaci le azioni. In particolare il marchio Citroën è da sempre impegnato nella ricerca e nella diffusione su larga scala di soluzioni innovative. Da quasi 100 anni, Citroën accompagna le evoluzioni della società e si ispira essenzialmente alle persone e al loro stile di vita. Seguendo l’evoluzione delle attese e degli utilizzi dei clienti, la definizione di innovazione è cambiata profondamente e ora integra numerosi criteri e nuove tecnologie. Questi nuovi dispositivi elettronici devono essere conosciuti nel dettaglio per portare un reale beneficio in termini di sicurezza e di comfort. Oggi siamo ormai nell’era della tecnologia ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) in grado di rilevare la presenza di determinati oggetti, di eseguire una classificazione di base, di segnalare al conducente eventuali condizioni pericolose della strada, di monitorare i punti ciechi, di assistere nel cambio di corsia, di controllare il grado di attenzione alla guida dell’automobilista. Nel caso dell’impianto frenante, ad esempio, gli ADAS avvisano ed eventualmente frenano il veicolo se sussiste imminente pericolo di collisione frontale.

Inoltre, questi dispositivi, oltre ad informare il conducente in caso di allarme, garantendo maggior sicurezza dimezzando drasticamente gli errori alla guida, intervengono anche come leva di risparmio sui consumi di carburante e sulla riduzione delle emissioni di sostanze inquinanti, oltre che sull’aumento del comfort di viaggio, quindi della vita di tutti i giorni, buona parte della quale ormai passata all’interno di un’automobile. Attualmente le vetture Citroën sono equipaggiate con una vasta gamma di sistemi di assistenza alla guida all’avanguardia, al servizio della sicurezza e del comfort a bordo, per facilitare la guida con qualunque condizione all’esterno. Si tratta dei primi “tasselli tecnologici”, che prefigurano l’auto a guida autonoma di domani come ad esempio l’Higway Driver Assist, il Grip Control ®con Hill Assist Descent, l’Active Safety Brake, il sistema attivo di sorveglianza dell’angolo morto, l’avviso attivo di superamento involontario della linea di carreggiata, il regolatore della velocità attivo con funzione Stop&Go, la commutazione automatica dei fari, il riconoscimento dei limiti di velocità. Le tecnologie utili nel quotidiano che rafforzano il comfort a bordo sono ad esempio il Park Assist, l’Head-up Display, il sistema Keyless Access&Start, la Retrocamera con Top Rear Vision. Infine, sono disponibili tecnologie di connettività per restare sempre connessi come la funzione Mirror Screen, CITROËN Connect Nav, la ricarica wireless per smartphone, la ConnectedCAM Citroën®. I modelli della gamma Citroën che sono soggetti alla promozione nell’ambito del progetto Ecopatente sono: C1, C3, C3 Aircross e Nuova C4 Cactus.