AutoTecnica & YOKOHAMA BLUEARTH AE-01

Il 2011 ha visto la nascita della gamma di pneumatici green di ultima generazione by Yokohama destinata al mercato europeo, con Yokohama BluEarth1, e il 2012 testimonia l’allargamento di tale famiglia di prodotto con il successore, BluEarth AE-01. Se BluEarth1 rappresentò il rivoluzionario prototipo di un nuovo concetto di pneumatico, e quindi di mobilità, l’AE-01 incarna l’accessibilità di tale tecnologia a tutti gli utenti e per la maggior parte delle auto in circolazione. BluEarth AE-01 è infatti dotato di una gamma molto estesa di misure, oltre 40 comprese fra i 16” e i 13”, capaci di garantire prestazioni di sicurezza, comfort e durata in chiave assolutamente eco.

 

Come per il precedente modello, anche con BluEarth AE-01 i tecnici della casa madre sono stati capaci di combinare in modo equilibrato prestazioni di frenata su asciutto e bagnato, minor rumorosità e rispetto ambientale – prima fra tutte una migliorata resistenza al rotolamento – in un unico prodotto.

Yokohama BluEarth AE-01 deve queste prestazioni a fondamentali componenti tecnologiche quali la cosiddetta “Nano Blend Compound”, capace di unire performance una volta ritenute incompatibili come risparmio di carburante, lunga durata e grip sul bagnato. Composta per oltre l’80% da materiali rinnovabili come l’olio estratto dalla buccia di agrumi e la gomma naturale, questa mescola, insieme a un disegno della spalla esclusivo e a un peso ottimizzato del pneumatico, consente un sensibile risparmio di carburante. Il succo estratto dalla buccia degli agrumi rappresenta un’innovativa risorsa, che si traduce in una tecnologia esclusiva by Yokohama, eco-sostenibile sotto molteplici aspetti: innanzitutto usando la buccia degli agrumi, di fatto un materiale di scarto, si sfruttano meno le risorse fossili. In secondo luogo questa sostanza, migliorando la morbidezza della mescola, garantisce tenuta e grip, mescolandosi al contempo alla gomma naturale per ottenere una gomma resistente e capace di disperdere efficacemente il calore prodotto durante il rotolamento a causa dell’attrito a terra. Il calore interno alla mescola, se eccessivo e non puntualmente disperso, è uno dei fattori fondamentali della deformazione del pneumatico: una deformazione che non permette un rotolamento costantemente ottimale e quindi fonte di maggior resistenza, ovvero attrito, che necessita di maggior spinta motrice (e quindi di carburante) per far procedere a velocità costante un’auto. La resistenza al rotolamento di BluEarth AE-01 è anche positivamente influenzata dal peso ridotto di questo modello di pneumatico, del 10% più leggero di A-Drive, del quale rappresenta l’evoluzione tecnologica.

Il disegno battistrada simmetrico di BluEarth AE-01 garantisce infine una rumorosità di marcia ridimensionata grazie a una disposizione armonica dei tasselli, la cosiddetta variazione a 5 passi, e all’innovativa costruzione della carcassa.

Tutte questa caratteristiche fanno di BluEarth AE-01 un prodotto al contempo “Environmental, Social e Human Friendly”, ovvero amico dell’ambiente grazie alla sua capacità di ridurre consumi ed inquinamento tanto nella propria produzione, quanto nel proprio utilizzo, amico della società perché consuma meno fonti non rinnovabili essendo meno dipendente dal petrolio per la sua produzione, e amico dell’uomo perché contribuisce a migliorarne la vita incidendo di meno sull’inquinamento atmosferico e acustico.

 

Yokohama BluEarth AE-01 condivide quindi con il capostipite BluEarth1 tecnologie produttive, materiali, e valori. Cambia il disegno battistrada, reso più adatto ad un mercato più globale. La qualità del nuovo BluEarth AE-01 è stata riconosciuta anche dall’ADAC tedesco nei suoi test.

http://www.youtube.com/watch?v=HhOOVtDArZ4&list=UUViVsabgcmR10wZf8_Cu2YA&index=1&feature=plcp